Giudice Sportivo. Lungo stop per un dirigente e un allenatore

La mano pesante del giudice sportivo non colpisce soltanto i calciatori, ma anche allenatori e dirigenti.

Si registrano, infatti, già alla seconda uscita stagionale arrivano pesanti squalifiche. Per Francesco Villano del Mondragone arriva un’inibizione fino al 19 novembre 2019, per “con comportamento sleale scorretto antisportivo, aggravato dal ruolo rivestito, come segnalato dall’AA1, si alzava dalla panchina e correva verso lo stesso con atteggiamento minaccioso protestando a voce alta. Alla notifica del provvedimento disciplinare, rivolgeva al DDG frasi ingiuriose ed infamanti”.

Stessa lunghezza per il tecnico del Buccino Volcei Maurizio De Pascale per: “Con comportamento sleale, scorretto e antisportivo, aggravato dal ruolo rivestito, rivolgeva frasi ingiuriose ed offensive al DDG “

Condividi