Genoa-Napoli. Le probabili formazioni del derby della fratellanza

Al “Luigi Ferraris”, o più comunemente “Marassi”, il Napoli prosegue la sua stagione in Serie A affrontando il Genoa. Sarà derby della fratellanza per le due tifoserie, unite da uno storico gemellaggio, in campo però le squadre si daranno battaglia per portare punti utili alla conquista dei propri obiettivi. Gli azzurri non possono nascondersi, dopo l’addio di Higuain, la squadra è stata allestita e rinforzata in ogni reparto, con una panchina più all’altezza per le tre competizioni, in più c’è un certo Milik che ha fatto subito dimenticare il Pipita. Quindi, il Napoli arriva alla partita con un solo obiettivo, vincere per consolidare il primato. Diversamente, il Genoa nutre sogni d’Europa, con l’arrivo di Juric la squadra e in gioco non è variato molto, l’ex Crotone predilige un 3-4-3 come il suo predecessore Gasperini.

COME ARRIVA IL GENOA – I rossoblù dovranno fare a meno del centrocampista Miguel Veloso, squalificato nell’ultima gara di campionato contro il Sassuolo, al suo posto spinge Rigoni per una maglia da titolare. Edenilson sembra in vantaggio su Lazovic per un posto sulla corsia di destra, mentre nel tridente difensivo c’è la conferma di Orban. In attacco dovrebbe rivedersi Ntcham, con uno tra Gakpè o Ocampos, a sostegno di Pavoletti.

COME ARRIVA IL NAPOLI – Mister Sarri torna con Milik in attacco dal primo minuto, sulla corsia mancina si rivede Ghoulam, mentre a centrocampo torna Allan. In pratica gli azzurri scenderanno in campo al “Marassi” con la formazione tipo.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Ednilson, Rincon, Rigoni, Laxalt; Ntcham, Pavoletti, Gakpè (o Ocampos). All.: Juric

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens. All.: Sarri

Gianfranco Collaro