Ge.Vi. Napoli-Virtus Segrafredo Bologna 77-89. Azzurri rimontati, Mickey dilagante

La Ge.Vi. Napoli crolla sotto i colpi della Virtus Segafredo Bologna. Gli azzurri riescono a imporsi nel primo quarto e a conservare il vantaggio per quasi tutto il match, per poi venir sopraffatto nell’ultimo quarto.

Ge.Vi Napoli imponente, Virtus in difficoltà

PRIMO QUARTO – Si parte subito forte al PalaBarbuto, con il Napoli che in pochi secondi mette a segno il primo canestro e prende i primi punti. Risposta che non si fa attendere per la Virtus Bologna, che mette a canestro e conquista il primo tiro libero andando a +1 dai partenopei. Con il passare dei minuti, però, la GeVi inizia a prendere il via con allunghi e canestri sempre concretizzati. La Virtus Bologna non sembra riuscire a difendere bene e men che meno finalizzare le occasioni create. Anche da Tiri liberi, la formazione ospite si aggira intorno al 50% di finalizzazione. Pecche che consentono al Napoli di arrivare ad un distacco di +20. Il primo quarto si chiude, proprio con il massimo margine tra le due formazioni e con il punteggio di 33-13.

SECONDO QUARTO – Le parole di Scariolo sembrano aver dato i frutti sperati. Se il Napoli mette nuovamente a segno i primi punti del quarto, c’è da anche da sottolineare una miglior impostazione difensiva del quintetto emiliano. Arroccata davanti al tabellone, la Virtus costringe per due volte, il Napoli a utilizzare tutti i secondi necessari ad impostare l’azione. Una delle due, non sono stati sufficienti i 24” per andare al tiro. Belinelli e compagni sbagliano molto, soprattutto da tiri liberi. l’1/3 dell’unico italiano a conquistare l’anello NBA ne è l’emblema. Il cronometro, però, è amico degli emiliani nella fase centrale del quarto. Infatti, gli ospiti iniziano ad accorciare lo svantaggio, riuscendo ad arrivare ad un -10 che li rimette in gioco, Eppure, ancora una volta gli ultimi rintocchi del quarto sono fatali. La Ge.Vi vola nuovamente a +17, con il risultato di 57-43.

V nere di rimonta, Mickey dilagante

TERZO QUARTO – L’intervallo parte con un Bologna molto più propositivo e che riesce a maturare un parziale di 7-0. Il Napoli non riesce a trovare il canestro, nonostante le incursioni offensive del quintetto di Buscaglia. In un avvio in cui prevalgono le difese, comunque, sono proprio le V nere a diventare le padrone del quarto. Si accorcia il passivo, che la Virtus riesce a diminuire fino ad un -5. Il Napoli allunga nuovamente, ripristinando il vantaggio con un distacco massimo di +8 nella ripresa. La Virtus Bologna, comunque, vince il quarto e si rimette in partita. Il parziale, infatti, è di 11-17.

QUARTO TEMPO – Subito a canestro la Virtus Bologna e risposta immediata con una tripla da parte del Napoli. La difesa delle V nere si fa più efficace. Gli azzurri faticano e sembrano spegnersi man mano. Partita completamente trasformata. Canestro stregato per i partenopei, mentre la Virtus Segafredo riesce ad accorciare anche grazie ad una maggiore finalizzazione dei tiri liberi. Bologna che accorcia sempre di più il passivo, passando velocemente da un -4 ad un -1. A tre minuti dalla fine del match Mickey sigla il canestro del sorpasso. Non riesce più ad agguantare la partita. Provano i padroni di casa a riprendere il risultato, ma i palloni rotolano intorno al ferro per poi favorire il rimbalzo degli emiliani. Virtus Bologna, dunque, riprende il match e conquista la prima vittoria del campionato con il risultato di 77-89.

TABELLINO

GeVi Napoli-Virtus Segafredo Bologna 77-89 (33-13; 24-30; 11-17; 9-29)

GeVi Napoli Basket: Zerini 6; Howard 8; Johnson 16; Michineau 12; Dellosto 0; Matera NE, Uglietti NE, Williams 12; Stewarf 12; Zanotti 2; Grassi NE, Agravanis 7. Allenatore: Maurizio Buscaglia

Virtus Segrafedo Bologna: Mannion 4; Belinelli 10, Pajola 2, Baki 8, Lundberg 11, Hackett 2, Menalo NE, Mickey 23, Camara NE, Weems 14, Ojeleye 13, Cordinier 2. Allenatore Sergio Scariolo.