Folgore Acquavella C5. Si torna alla vittoria, superata la Felice Scandone

Ripartiva dall’Irpinia, e precisamente da Montella, il cammino della Folgore Acquavella femminile, reduce dal primo stop stagionale rimediato domenica scorsa al PalAlento contro il Tramonti. Nel sesto turno del gruppo B di Serie C-2, allo stadio Comunale di Montella, le cilentane, con 9 punti raccolti in 4 gare, fronteggiavano, nel match diretto da Daniele Tarantino della sezione di Agropoli, la Felice Scandone, con sole 2 lunghezze in graduatoria.

Mr. Di Luccio, privo di Vassalluzzo portiere titolare, si affidava, dal primo minuto al quintetto composto da Gaia Laura tra i pali, con Bertolini come ultimo baluardo difensivo, con la coppia Di Santi-Di Luccia come laterali, mentre il nel ruolo di pivot spazio a D’Isabella. Le cilentane si impongono per 9-3 portandosi nuovamente a -3 dalla vetta della classifica, visto il turno di riposo osservato dal Tramonti. La Scandone parte bene e passa avanti, al 7‚Ä≤, con Natale che supera Gaia Laura. La Folgore, però, si scuote e con D’Isabella, doppietta, si porta avanti. Il numero 11, al 13‚Ä≤ e al 15‚Ä≤,capitalizza al meglio due triangolazioni operate in sinergia con Di Santi e Bertolini. Le ospiti, poi, prendono il largo chiudendo la prima frazione sul 5-1: in rete Bertolini al 18‚Ä≤, in azione personale, e due volte con Di Santi, che chiude prima su un filtrante di D’Isabella poi su un assist di Bertolini.

La ripresa vede la Scandone, di mr. Schiavone, accorciare con D’Italia e Natale, portandosi sul 6-3 vista la marcatura, nel mezzo di D’Isabella, al tris personale. Al 19‚Ä≤ arriva la tripletta di Di Santi, su punizione che supera Cresta estremo difensore locale, mentre nei minuti finali è Di Luccia due volte, dopo un fraseggio veloce con Di Santi, a fissare il parziale sul 9-3 conclusivo. La Folgore supera cosi, al “Guido Basile” di Montella, una discreta Felice Scandone e si appresta a disputare l’ultima gara del 2019, in casa, la prossima domenica contro la Futura Salerno.
Condividi