F1. Accordo col circuito di Baku, in Azerbaigian dal 2015

Accordo stipulato: la Formula 1 arriva in territorio caucasico nel 2015. La nuova pista proposta e confermata da Samaya Mammadova, portavoce del Ministero dello stato dell’Azerbaigian, sarà a Baku, capitale del paese, una città in cui già dal 2012 si svolgono gare automobilistiche direttamente sulle strade, come il Gran Premio di San Marino

Ancora incerta è però la scelta del circuito da utilizzare per le competizioni di Formula 1, l√¨ dove le regole da rispettare sono molto ferree.

L’accordo, annunciato un paio di giorni fa e da definire a fine maggio, prevede che la gara si disputerà nel 2015, nel periodo autunnale, successivamente ai Giochi Europei previsti nel mese di giugno.

A farsi portavoce dell’Azerbaijan è il nostro italiano Flavio Briatore, ex della Renault, soprannominato in ambito motori Bling King of Azerbaijan. Il suo ‚Äòfranchising’ del Billionaire aperto a Baku è già il primo degli obiettivi dell’imprenditore italiano che stavolta ha puntato nuovamente al mondo della Formula 1, restando sempre in contatto con Bernie Ecclestone, che continua a sperare in un circuito londinese per la F1.

 

 

Elena Cuomo