Eccellenza, il Casoria va sotto ma poi non fallisce: 4-2 al Saviano

Obiettivi differenti, ma stessa voglia di fare punti. Saviano e Casoria si affrontano al Comunale di Ottaviano per l’ottava giornata del girone A di Eccellenza. Alla fine, a spuntarla sono i Viola con il punteggio di

Il match inizia su ritmi alti ed infatti nei primi sette minuti ci sono già due gol. Passa in vantaggio al quarto il Saviano, con Auriemma che finalizza una palla vagante dopo il cross di Scoppetta non trattenuto da Marino. Il pareggio del Casoria arriva in maniera molto rocambolesca, con Casillo che, nel tentativo di rinviare, calcia addosso ad un avversario dando vita ad una palombella che si insacca. Al diciannovesimo, enorme occasione sprecata da Prevete, che tutto solo davanti a D’Inverno sul cross di Basso calcia debolmente tra le braccia del portiere. Al venticinquesimo, il Casoria opera il sorpasso: stavolta, sul cross di Basso c’è Orefice, lasciato tutto solo in area, che di testa non può sbagliare. Il Saviano prova a trovare la via del pareggio con Maiorano, ma il suo sinistro a giro sfiora l’incrocio dei pali, così al riposo si va sul punteggio di 1-2.casoria-saviano

Nella ripresa, il Casoria prova a far valere il maggiore tasso tecnico e a metà tempo trova due gol che indirizzano la partira: al 19’ è Basso a non sbagliare davanti a D’Inverno, mentre al 24’ Battaglia svetta su calcio d’angolo per il poker. Il Saviano prova a riaprirla subito, perché due minuti dopo, Chirullo raccoglie la palla vagante dopo la traversa di Maiorano e trova il 2-4. I giovani neroverdi non riescono a rendersi ulteriormente pericolosi, ed anzi è il neo entrato Gerarfo Liguori a fallire da due passi il gol del 5-2. Poco male per il Casoria, che trova la vittoria che lo porta a quota 15 in classifica.

Potrebbe interessarti anche

Napoli United che cammino, dal fondo alla testa della classifica

Eccellenza. Risultati e classifiche dell’ottavo turno