Domina Neapolis vince 1-0 e supera il turno di Coppa. Domenica si va a Catania

CASALNUOVO . La Domina Neapolis passa il turno di Coppa contro la Tufara Unita. Pratica già ampiamente archiviata all’andata, forti del 6-0 rifilato in casa delle beneventane. Il gol di Galluccio allo scadere del primo tempo regola il match di ritorno e consente di guardare all’impegno di domenica prossima. Si andrà a Catania a giocare contro la Acese.

Allo ‘Iorio’ non c’è la goleada dell’andata ma sono Faraone e compagni a fare la gara. Solo una grande partita di sacrificio di Angela Ruggiero, consente alle sue compagne di non incassare gol. La numero 10 ospite si rende protagonista di grandi recuperi a tutto campo, togliendo diverse volte le castagne dal fuoco. Testa sull’out di destra si da un gran da fare, cos√¨ come sui calci piazzati che però indirizza alto sopra la traversa. Le occasioni buone per passare capitano prima a Fiengo, poi a Polverino, ma è Galluccio a dribblare Polito in uscita e vedersi la conclusione salvata sulla linea dalla Orlando. L’attaccante ha modo di rifarsi al 46′: sul cross preciso di Avolio, insacca di testa e porta la Domina avanti nel punteggio. Grande gestione nella ripresa, quando entrano anche Balletta e Attanasio: quest’ultima sfiora il raddoppio in contropiede. Grandi applausi per Roberta Faraone, anima e regista della squadra, che offre tanta qualità e un paio di conclusioni che sfiorano il gol. Da sottolineare anche le prove della Jackson in difesa e di Testa a sinistra, una vera spina nel fianco per la dirimpettaia ospite. Sul versante Tufara, l’unico tiro in porta (bloccato dalla Balbi) lo porta l’inesauribile Ruggiero, una delle migliori in campo in assoluto. In pieno recupero la match-winner Galluccio fa tutto bene in area ma si vede clamorosamente murato il tiro a botta sicura per la possibile doppietta personale. Finisce 1-0, buone indicazioni per mister Franchini che però avrebbe forse preferito una squadra più cinica.

 

DOMINA NEAPOLIS ACADEMY ‚Äì Balbi, Ciambriello (10’st Gallo), Avolio, Razza, Jackson, Polverino (22’st Attanasio), Ponticiello, Galluccio, Fiengo (1’st Balletta), Faraone, Testa. A disp. Ventresino, Onesto, Napolitano R., Napolitano L. All. Franchini.

TUFARA UNITA – Polito, Ruggiero M., Piscitelli D., Iaderosa, Reale (22’st Saccone), Orlando, Varricchio (1’st Esposito), Gallo, Crisci, Ruggiero A., Coccia. A disp. Pezzuto, Piscitelli V., Follo, Mazzone, Piscitelli M.V.. All. Falco

ARBITRO – Festa di Avellino

RETE ‚Äì 46’pt. Galluccio

NOTE – Ammonite Crisci, Avolio, Ponticiello. Giornata di gran caldo, campo in erba sintetica. Spettatori 100 circa.

Galluccio