De Sanctis sull’addio: “A Napoli 4 anni fantastici, sono andato via perchè…”

Un addio difficile, non senza polemiche, quello di De Sanctis al Napoli. Il portiere abruzzese ha sposato il nuovo progetto della Roma ed in occasione della presentazione ufficiale con il club giallorosso, De Sanctis ha parlato anche del suo recente passato, spiegando i motivi del suo addio alla maglia azzurra: “Ho vissuto quattro stagioni meravigliose, ho lasciato una società importante perch√© avevo captato dei segnali, neanche tanto velati, dove c’era la volontà di guardare al futuro tra i pali. Questo aspetto, a un giocatore orgoglioso come me, non poteva lasciare indifferente. Alla mia età ho bisogno di sentirmi protagonista e che tutto dipenda dal mio rendimento. Quando si inseriscono dei meccanismi per cui forse ti verrà detto di fare delle cose che magari non vuoi fare, è giusto fare le dovute riflessioni. C’è stata l’opportunità di venire alla Roma, società ambiziosa e con un progetto serio e ho chiesto al Napoli di andare via”.

La reazione immediata del Napoli alla richiesta di De Sanctis non fu felice, poi però ecco la schiarita: “All’inizio la società non è stata contenta, ci sono stati momenti particolari col presidente ma alla fine si è risolto tutto perch√© questi quattro anni non potevano essere rovinati per una serie di cose di cui preferisco non parlare, perch√© potrebbero essere strumentalizzate. Sono alla Roma e sono felicissimo di essere qui, come sono felicissimo di aver fatto parte di una società come il Napoli”.

Condividi