Crotone-Juve Stabia 1-0. L’ex Gomez condanna le vespe

La Juve Stabia colleziona la sua seconda sconfitta in campionato e dopo tre risultati utili consecutivi cade per 1-0 a Crotone. A far esultare i padroni di casa è una rete messa a segno dall’ex Gomez, nel secondo tempo. Un successo meritato quello dei calabresi che hanno controllato la partita e hanno avuto la meglio su una Juve Stabia che fin dal primo minuto ha badato solo a non prenderle.

Rispetto alla Viterbese Colucci cambia qualcosa. In difesa c’è Tonucci a far coppia con Caldore, in mediana c’è Maselli per Berardocco, mentre in attacco viene rilanciato dal primo Bentivegna. Fin dai primi minuti però è il Crotone a fare la partita, con i padroni di casa che fanno gioco anche se non ci provano pericolosamente. Le uniche conclusione seghe di note arrivano dalla distanza, con Chiricó e atticizzi che chiamano Barosi alla respinta. Le Vespe si fanno vedere solo sul finale della prima frazione di gioco con una punizione di Bentivegna che si spegne di poco a lato.

Nella ripresa non cambia il canovaccio, con il Crotone che fa la gara e la Juve Stabia che si chiude a Riccio. I rossoblu sfiorano la rete su un tiro-cross di Tribuzzi che colpisce il palo, mentre dall’altra parte Branduani si deve impegnare su Pandolfi e Silipo. La partita si sblocca a metà del secondo tempo, con Maggioni che concede ingenuamente un calcio di punizione a due in area, trattenendo palla con le gambe, e Gomez che fa secco Barosi con una sassata imprendibile.

Colucci prova a lanciare nella mischia Zigoni, a far coppia con Pandolfi, ma le Vespe non si rendono pericolose. A esultare è il Crotone che mantiene la vetta della classifica.

CROTONE (4-3-3) – Branduani, Calapai, Cuomo, Bove (20’pt Golemic), Giron (22’st Crialese), Awua (14’st Carraro), Petriccione, Vitale (22’st Giannotti), Chiricò, Gomez, Tribuzzi (14’st Kargbo). A Disp. Dini, Gattuso, Bernadotto, Mogos, Papini, Rojas, Pannitteri, Tumminello. All: Franco Lerda

JUVE STABIA (4-3-3) – Barosi, Maggioni (31’st Peluso), Tonucci, Caldore, Mignanelli, Altobelli, Maselli (31’st Zigoni), Scaccabarozzi (35’st Berardocco), Gerbo (16’st Silipo), Pandolfi, Bentivegna (16’st Ricci). A Disp. Russo, Maresca, Dell’Orfanello, Carbone, Cinaglia, Guarracino, Della Pietra, Picardi, D’Agostino. All: Leonardo Colucci

ARBITRO – Galipò di Firenze (Pragliola-Cerilli; IV Vogliacco)

GOL – 27’st Gomez (C).

AMMONIZIONI – Petriccione (C), Altobelli (JS), Maselli (JS), Ricci (JS), Mignanelli (JS), Chiricò (C), Peluso (JS). Recupero: 2’pt, 5′ st.

ESPULSIONI – /