Cosenza-Salernitana 0-1. Espugnato il ‚ÄòMarulla’, Firenze regala la seconda vittoria di fila ai granata

Sono due di fila per la Salernitana. Dopo aver steso in casa il Pescara di Zauri, la Salernitana di mister Gian Piero Ventura fa la voce grossa anche allo stadio San Vito Gigi Marulla contro il Cosenza di Piero Braglia. I granata grazie alla rete siglata nella ripresa da Firenze espugnano la Calabria, portandosi a casa il secondo successo di fila. Partenza col botto della Salernitana.

PRIMO TEMPO BLOCCATO

Ritmi di gioco subito alti allo stadio San Vito Gigi Marulla, ma le emozioni scarseggiano. Ad aprire le danze del match sono proprio i lupi della Sila con Carretta. Al 6′ il numero 10 dei rossoblù scarica una bordata dritta in porta, ma Micai mette i pugni e sventa la minaccia. Dopo una fase di gioco abbastanza bloccata, al 27′ è ancora il Cosenza a farsi vedere nella metà campo dei granata. A creare pericolo alla squadra di Ventura è nuovamente Carretta che innesca Perini, il quale stacca di testa dritto in porta, ma un super Micai dice no. Sono solo i padroni di casa a creare chance da gol. Al 40′, difatti, sono ancora i rossoblù ad andare vicini al gol con una punizione targata Bruccini che termina di pochissimo fuori.

SALERNITANA DOBLE FACE

Dopo aver creato poco e nulla nel corso della prima frazione, la Salernitana di mister Gian Piero Ventura cambia volto nella ripresa trovando subito la rete del vantaggio grazie al gol siglato da Firenze, scaturito da un’ottima giocata di Cicerelli. Al 53′ è ancora la compagine ospite a sfiorare la rete del vantaggio con Jallow che prova la conclusione da ottima posizione, ma Perina con una grande miracolo salva i suoi dal baratro. Dopo un avvio a tinte granata, il Cosenza al 75′ prova a rispondere e lo fa con grande veemenza colpendo una doppia traversa prima con Buccini e poi Carretta. Nonostante le sortite della squadra padrona di casa, la Salernitana regge botta, aggiudicandosi il secondo successo di fila.

IL TABELLINO DEL MATCH

COSENZA-SALERNITANA 0-1 ( 0-0 pt)

COSENZA (3-4-2-1): Perina; Idda (80′ Kone), Monaco, Capela; Corsi (66′ Moreo), Kanoute, Bruccini, Legittimo (46′ Bittante); Carretta, Baez; Pierini.

A disposizione: Saracco, Broh, Schiavi, Moreo, Trovato, Kone, Bittante. Allenatore: Piero Braglia

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli (86′ Kalombo), Akpa Akpro (69′ Maistro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Djuric, Jallow.

A disposizione: Vannucchi, Russo, Lopez, Odjer, Calaiò, Kalombo, Maistro, Pinto, Dziczek, Musso. Allenatore: Gian Piero Ventura

Direttore di gara: Daniele Minelli di Varese.

Assistenti: Michele Grossi (sez. Frosinone) – Michele Lombardi (sez. Brescia)

Quarto uomo: Luigi Carella (sez. Bari)

Ammoniti: Legittimo(14′), Cicerelli (17′), Jallow (38′), Firenze (39′), Idda (71′), Jaroszynski (76′)

Marcatori: Firenze (47′)

Tiri: 10-8

Corner: 3-1

Recupero: 0′ (pt), 5′ (st)

 

Nunzio Marrazzo

Condividi