Probabili formazioni Juve Stabia

Cosenza-Juve Stabia. Ultima chance salvezza per le vespe: precedenti e probabili formazioni

In Calabria per l’ultima chance salvezza. La Juve Stabia ha solo un risultato a disposizione per evitare il baratro della Serie C, ovvero, la vittoria. Dopo i due ko di fila negli scontri diretti con Venezia e Cremonese, le vespe di mister Fabio Caserta sono crollate in terzultima posizione, avvicinandosi sempre più all’incubo della retrocessione diretta. I gialloblù, a solo un anno di distanza, sono ad un passo dal fare ritorno in terza serie. Questo a causa dei risultati ottenuti post lockdown: 1 vittoria, 2 pareggi e 6 sconfitte. Ma non tutto è perduto, la Juve Stabia ha un’ultima occasione per rimanere aggrappata alle speranze salvezza e questa opportunità si chiama Cosenza (questa sera ore 21:00, stadio San Vito Gigi Marulla – 38esima giornata di Serie B). L’ultima spiaggia per le vespe sarà in Calabria, dove la squadra di Fabio Caserta è obbligata a vincere per evitare la retrocessione diretta e provare a giocarsi la permanenza in B attraverso i play-out.

Un’impresa non facile per i gialloblù visto che lo stesso Cosenza arriva da un momento idilliaco fatto di quattro vittorie consecutive (Perugia, Pordenone, Pisa ed Empoli. I rossoblù, reduci da un 5-1 rifilato in Toscana all’Empoli, sono attualmente in 17esima posizione, in piena zona play-out insieme al Pescara. I lupi della Sila distano solo 2 punti dalla Juve Stabia e quindi dalla zona retrocessione diretta. Una zona che sia i calabresi di Roberto Occhiuzzi che i campani di Fabio Caserta vogliono evitare. Ma solo una riuscirà ad evitare almeno momentaneamente il baratro chiamato Serie C. Insomma, si prospetta un’ultima giornata di campionato al cardiopalma per le vespe.

PRECEDENTI

Quella di questa sera sarà il 18esimo confronto tra Cosenza e Juve Stabia. Lo score è nettamente a favore dei padroni di casa. Il club calabrese è uscito vittorioso in ben 14 circostanze. Le restanti tre gare sono state aggiudicate dalle vespe. Il bilancio a livello realizzativo, invece, è di 37 reti dei rossoblù e 14 gol a tinte gialloblù.

IL DETTAGLIO DEI PRECEDENTI

  • 1931/1932 I° DIVISIONE COSENZA – STABIESE 5-0 Olivini 3, Masi 2
  • 1937/1938 SERIE C COSENZA – STABIA 4-0
  • 1948/1949 SERIE C COSENZA – STABIA 1-2 22′ pt Rossi (JS), 15′ st Geraci (C), 44′ st Ruspoli (JS)
  • 1949/1950 SERIE C COSENZA – STABIA 2-1
  • 1950/1951 SERIE C COSENZA – STABIA 5-1
  • 1955/1956 IV SERIE COSENZA – JUVE STABIA 2-0 Ferrara (rig.), Fochesato
  • 1956/1957 IV SERIE COSENZA – JUVE STABIA 3-1
  • 1972/1973 SERIE C COSENZA – JUVE STABIA 1-0 Dalla Fratte
  • 1973/1974 SERIE C COSENZA – JUVE STABIA 1-0 Codognato
  • 1979/1980 SERIE C2 COSENZA – JUVE STABIA 3-2
  • 1997/1998 SERIE C1 COSENZA – JUVE STABIA 2-0 21′ st Mazzoli, 46′ st Margiotta
  • 2009/2010 COPPA ITALIA LEGA PRO COSENZA – JUVE STABIA 1-0 22′ pt (aut.) Fabbro
  • 2010/2011 LEGA PRO I° DIVISIONE COSENZA – JUVE STABIA 2-1 43′ pt (aut.) Maury (C), 18′ st Raimondi (JS), 38′ st S. Fiore (C)
  • 2014/2015 LEGA PRO COSENZA – JUVE STABIA 0-1 20′ pt Bombagi
  • 2015/2016 LEGA PRO COSENZA – JUVE STABIA 2-1 16′ pt Arrighini (C), 30′ pt La Mantia (C), 2′ st Diop (JS)
  • 2016/2017 SERIE C COSENZA – JUVE STABIA 2-4 29′ pt e 36′ st Lisi (JS), 32′ pt e 3′ st Kanoute (JS), 11′ st e 23′ st Baclet (C)
  • 2017/2018 SERIE C COSENZA – JUVE STABIA 1-0 2′ st Bruccini

COME ARRIVA IL COSENZA — Per la cruciale gara con la Juve Stabia Roberto Occhiuzzi potrà contare sull’intero organico. Sono davvero pochi i dubbi di formazione per il tecnico calabrese che per la gara di quest’oggi recupera Carretta e Capela, usciti dal match contro l’Empoli con qualche problema fisico. Il modulo con il quale  Occhiuzzi proverà ad imporsi sulle vespe di Caserta sarà il consueto e consolidato 3-4-3. Gli interpreti che scenderanno in campo dovrebbero essere gli stessi che hanno rifilato all’Empoli un roboante 5-1. Tra i pali ci sarà Saracco. A formare la linea a tre di difesa, molto probabilmente, saranno Capela, Idda e Legittimo. Mentre per dare fluidità e qualità alla manovra in mediana, il tecnico rossoblù potrebbe nuovamente affidarsi al tandem Bruccini-Sciaudone con Casasola e Bittante sulle fasce. In attacco dovrebbe ancora una essere confermato il tridente composto da Carretta, Rivière e Báez.

COME ARRIVA LA JUVE STABIA — Così come Roberto Occhiuzzi, anche mister Fabio Caserta per la sfida di questa sera potrà contare sull’intera rosa, compreso Salvatore Elia, rientrato da un infortunio. Anche questa sera, il tecnico dei gialloblù si giocherà le proprie carte schierando i suoi con un 4-3-3. In porta ci sarà l’onnipresente Provedel. Davanti all’estremo difensore delle vespe salgono le quotazioni del quartetto difensivo composto da Fazio, Tonucci, Troest e Allievi. Mentre per dare gioco e muscoli a centrocampo, Caserta dovrebbe dare spazio nuovamente al trittico formato da Mallamo, Calò e Mastalli. In attacco, invece, dovrebbe partire il tridente costituito da Canotto, Forte e Bifulco.

PROBABILI FORMAZIONI

COSENZA (3-4-3): Saracco, Capela, Idda, Legittimo, Casasola, Bruccini, Sciaudone, Bittante, Carretta, Rivière, Báez

A disposizione: Quintiero, Perina, Corsi, Lazaar, D’Orazio, Schiavi, Monaco, Broh Tonye, Bahlouli, Kone, Prezioso, Asencio, Machach. Allenatore: Roberto Occhiuzzi.

JUVE STABIA (4-3-3): Provedel, Fazio, Tonucci, Troest, Allievi, Mallamo, Calò, Mastalli, Canotto, Forte, Bifulco.

A disposizione: Russo, Germoni, Ricci, Vitiello, Addae, Calvano, Izco, Mezavilla, Cisse, Di Mariano, Elia, Melara, Rossi. Allenatore: Fabio Caserta.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi