Coppe europee. E’ sfida Italia-Spagna in Champions

Il doppio confronto Italia-Spagna e la trasferta al Velodrome che puo’ essere decisiva per il Napoli e due impegni agevoli per Lazio e Fiorentina in Europa League.
Giro di boa per la prima fase delle Coppe Europee, con la terza giornata che chiude l’andata dei gironi. Le sfide di maggior fascino di questa settimana riguardano le formazioni di casa nostra, pronte a sfidare i colossi spagnoli.
Comincia domani il Milan, in quello che e’ ormai un classico col Barcellona visto che e’ da tre anni di fila che le due squadre si trovano di fronte in Europa. L’ultima volta Messi e soci hanno eliminato la squadra di Allegri, rimontando negli ottavi lo 0-2 di San Siro con un pesante 4-0 al Camp Nou.
Rispetto ad allora, pero’, il Milan potrebbe ritrovare Balotelli, le cui condizioni saranno valutate dopo la rifinitura. Sempre domani scendera’ in campo il Napoli, forse un po’ ridimensionato dopo i ko con Arsenal e Roma. I partenopei fanno visita al Marsiglia, una gara da vincere assolutamente per aumentare le chance di passaggio del turno.
Anche perche’ all’Emirates i Gunners affrontano il Borussia Dortmund e un pari potrebbe essere utilissimo alla banda Benitez. Mercoledi’, invece, la Juventus vola a Madrid per affrontare il Real di Carlo Ancelotti. I blancos fin qui non hanno sbagliato un colpo, vincendo a Istanbul e poi col Copenhagen mentre i bianconeri sono gia’ di fatto a un bivio, avendo raccolto appena due pareggi.
Tornare dalla Spagna a mani vuote potrebbe essere un brutto colpo, anche a livello di morale visto l’incredibile ko di ieri a Firenze. Tra le altre sfide da tenere sott’occhio quella del girone E tra lo Schalke a punteggio pieno e il Chelsea di Mourinho mentre a Oporto torna da avversario con la maglia dello Zenit Hulk, in quello che si annuncia come una sorta di spareggio per il secondo posto alle spalle dell’Atletico Madrid.Situazione simile in Ucraina, dove Shakhtar e Bayer Leverkusen si contenderanno il ruolo di vice Manchester United.
Impegno semplice, almeno sulla carta, per il Bayern Monaco che ospita il Viktoria Plzen mentre il Paris Saint Germain, reduce dal 4-0 al Bastia che e’ valso il primo posto solitario in Ligue 1, fa visita all’Anderlecht. Giovedi’, in Europa League, chance importanti per Lazio e Fiorentina. I biancocelesti, chiamati a dimenticare la sconfitta di Bergamo, fanno visita all’Apollon, a Nicosia, e un successo – considerando il fatto che nel girone di ritorno si giocheranno due gare su tre all’Olimpico – potrebbe costituire una seria ipoteca sulla qualificazione ai sedicesimi. Discorso simile per la Fiorentina, che rispetto ai biancocelesti ha due punti in piu’ frutto delle vittorie su Pacos e Dnipro e che domani ospita al Franchi la cenerentola Pandurii. Per i viola, col morale a mille dopo la rimonta di ieri, la chance di chiudere almeno sulla carta la pratica. Negli altri gironi, gara chiave al Mestalla fra Valencia e San Gallo con lo Swansea City che provera’ a rimanere a punteggio pieno contro il Kuban, Psv di scena a Zagabria, Standard Liegi all’esame Salisburgo.
Interessante confronto fra Rubin Kazan e Wigan, ai primi due posti del gruppo D, mentre il Bordeaux, ancora a secco, si gioca tutto contro l’Apoel. ‘Spareggio’ da dentro o fuori fra Friburgo ed Estoril, turno casalingo per Lione e Betis, Tottenham in Moldavia per andare in fuga. (AGI.it)

 

 

Condividi