Città di Gragnano. Riecco il campionato: si parte dall’Atamura

Torna il campionato. Dopo venti giorni di sosta, il campionato interregionale torna ad affollare i campi di tutta Italia. Il Gragnano arriva da un girone di andata sopra tutte le aspettative. Una squadra giovane e fondata in poco tempo, che dopo un avvio da dimenticare, ha finalmente raccolto i frutti del gioco prodotto, arrivando alla fine della prime 17 con 19 punti in classifica. Salvezza ancora da archiviare e cinque lunghezza di vantaggio dalla zona play.out.

Domani i gialloblu scenderanno in campo contro il Team Altamura. Squadra attualmente a due lunghezze di ritardo dalla prima, il Potenza. Due posizionamenti totalmente diversi e due ambizioni agli antipodi. Questo, per, non basta per fermare la brigata di Campana, che ha saputo stupire anche contro avveri stra-favoriti.

Secondo quanto confessato da Ciro Ginestra, l’Altamura non deve scendere in campo sottovalutando i pastai, che nonostante i tanti limiti ha comunque prodotto bel gioco, gol e ha in rosa giocatori importanti come Mansour e Gassama, oltre al veterano capitano Martone e gli esperti Baratto e Gatto. Attenzione alta, quindi, proclama il tecnico dei pugliesi che arriveranno al match senza lo squalificato D’Anna, ma con il resto della rosa al completo.

Rosario Campana, al contrario, dovrà rinunciare a diversi calciatori. Uno su tutti lo squalificato Cioffi, a cui si aggiungono gli infortunati Esposito e Di Napoli. Prime convocazioni per i due juniores Avitabile e Diglio e per il classe 2000 Smaldone.

Ci saranno sicuramente delle novità di formazione, con la regola degli under che ancora una volta complica la vita all’ex Ercolanese. Ritorna il canonico 4-3-3 e con molta probabilità verranno arretrati sia Formisano, sulla fascia sinistra a completare il quartetto difensivo e Gassama sulla linea di centrocampo. Probabile partenza da titolare per Moccia, a sostituire sulla destra proprio Cioffi, con Mansour vertice alto dell’attacco.

PROBABILI FORMAZIONI

Team Altamura (4-3-3): Morelli; Casiello, Montemurro, Dibenedetto, Caldore; Palermo, Di Senso, Aliperta; Notaristefano, Santaniello, Presicce

Gragnano (4-3-3): Giordano; Chiariello, Martone, Baratto, Formisano; Franco, Gatto, Gassama; Moccia, Mansour, Napolitano

Cristina Mariano

Condividi