Città di Gragnano-Potenza 1-3 Mansour illude, rossoblu la rimontano nella ripresa

Al San Michele di Gragnano arriva la capolista Potenza, per disputare la 19esima giornata di campionato. Il Città di Gragnano a quota 20 punti deve cercare di portare a casa quanti più punti possibile per riuscire ad archiviare il prima possibile la questione salvezza.

Differenza abissale riguardo alle forze in campo, ma la formazione di Rosario Campana, non sembra temere la capolista. Nel primo tempo, infatti, sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio grazie al gol di Mansour. L’attaccante riceve da dietro, con cross di Martone ed a tu per tu con il portiere potentino Breza sfodera un pallonetto che va a depositarsi in rete.

Il Potenza non riesce a prendere il dominio del gioco e del campo. Il vantaggio gialloblu arriva al 27′, precedentemente il Potenza era riuscito ad andare al tiro con Pepe, Bertolo e Fran√ßa, senza fare male alla formazione campana. Il Gragnano soffre sulle palle alte, in particolare non riescono a tenere a bada proprio Fran√ßa, che mette in pericoloso il risultato al 21′ con un colpo di testa che finisce oltre la traversa.

Dal canto loro i gragnanesi rispondono con ordine difensivo e pressando sulla corsia di destra, dove Moccia fa buon lavoro provando a servire Mansour e Gassama. Al 37′ il Gragnano sfiora il raddoppio con Gassama. l guineano riceve da Gatto, il pallone viene deviato in corner. Sugli sviluppi sbavatura difensiva del Potenza, pallone anche al classe ’99 che la spara alta.

Al 42′ prova ad accorciare il Potenza con Fran√ßa, ma il suo tiro finisce in angolo. Sul finale del primo tempo il primo vero intervento in chiusura di Giordano. Il portiere gialloblu mantiene vivo il vantaggio dei suoi grazie alla parata su Siclari servito bene da Fran√ßa.

Nella ripresa l’inerzia del match cambia già al 2′ quando Gatto viene espulso per un tocco di mano in area di rigore. Dal dischetto va proprio Fran√ßa che spiazza l’estremo gialloblu e porta il risultato sull’1-1. Nonostante l’inferiorità numerica, il Gragnano crea problemi al Potenza, facendosi vedere in avanti. franco e La Monica i più attivi con cross interessanti. Mansour e Gassama vengono anticipati dai centimetri della difesa lucana. Al 14′ grande occasione per Gassama involato in porta e lanciato da dietro, chiude bene, però, Di Somma, rubandogli palla sulla velocità. Risponde un minuto dopo Siclari, capitan Martone chiude e riparte. Il duello Siclari-Martone si ripropone spesso, con il capitano gialloblu che riesce ad avere sempre la meglio.

Il Potenza alza i giri ed al 18′ Siclari trova l’incornata giusta per per ribaltare il risultato. Cross di Guaita, doppio dribbling dell’attaccante di Ragno e assist alto per l’ex Nocerina che la insacca. Risponde al 21′ Gassama: doppio dribbling per lui, ma il cross è sbagliato e serve un difensore ospite. Nei minuti seguenti doppia punizione in favore del Gragnano, ma è bravo Breza a prendere il pallone. Uomo più pericolo per il Potenza è proprio Guaita, che sulla fascia destra fa il bello e cattivo tempo, senza che il Gragnano riesca a chiuderlo.

Nonostante lo svantaggio il Gragnano continua a giocare proponendosi in avanti, Monsour ci prova da fuori al 27′, pallone ribattuto dalla difesa, ribadisce La Monica, ma pallone fuori. Grandissima occasione al 38′ per i padroni di casa. Punizione sulla trequarti, sulla battuta va Mansour che indirizza sul primo palo, bravo Breza e deviare in angolo. Sugli sviluppi protagonista ancora il portiere potentino.

Negli ultimi minuti il Gragnano cala, anche perchè al 42′ Di Senso appena entrato a sostituire Siclari, trova il gol che chiude la partita. brutta chiusura difensiva dei gialloblu, il giocatore è a tu per tu con Giordano che non può fare nulla. Potenza solo ora in possesso del pallino del gioco, di fronte ad un arreso Gragnano, che comunque all’occorrenza prova a riproporsi in avanti, anche se con poca convinzione. Al 47′ Giordano chiude su Fran√ßa salvando i suoi dal poker. Parata dell’estremo con il ginocchio sull’attaccante potentino che a zero metri sbaglia.

Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara Giordano manda tutti negli spogliatoi.

TABELLINO

CITT√Ä’ DI GRAGNANO-POTENZA 1-3 (parziali 1-0; 0-3)

ASD Città di Gragnano (4-3-3): Giordano; Montuori, Baratto, Martone, La Monica (28′ st Liccardi); Franco,, Gatto, Formisano (43′ Mbye); Moccia (10′ st Napolitano), Gassama, Mansour. A disp.: Smaldone, Diglio, Liccardi, Mbye, Guidone, Napolitano, Grimaldi, Cioffi, Vincenzi. All.: Rosario Campana

Potenza Calcio: Breza; Bertolo, Di Somma, Biancola (40′ Schisciano); Guaita (28′ Ungaro), Coppola, Esposito, Pepe (19′ st Coccia), Panico; Franca, Siclari (39′ st Di Senso), .A disp.: Mazzoleni, Coccia, Ungaro, Guadalupi, Schisciano, Di Senso, Vaccaro, Russo, Manno. All.: Daniele Ragno

Reti: 27′ pt Mansour, 6′ st Fran√ßa (rig), 18′ st Siclari, 42′ st Di Senso

Ammoniti: Pepe, Moccia, La Monica, Di Senso, Guaita, Gassama

Espulsi: Gatto, rosso diretto

Recuperi 0 pt, 6 st

Cristina Mariano

Condividi