Città di Campagna, la precisazione sui fatti di Casola

La società ASD Città di Campagna 1919 ritiene doveroso precisare quanto avvenuto durante la gara con la società Virtus Junior Stabia Friends, disputatasi nella giornata di ieri presso il campo sportivo “Comunale” di Casola di Napoli (NA), valevole per il 2°Turno Play Off Promozione Girone D.

Al 3° minuto di gioco del secondo tempo supplementare, in seguito alla realizzazione del gol del vantaggio da parte del nostro Ciccio Guerrera, nel gesto di esultanza, vi è stato il distacco di un segmento di recinzione.

Tale episodio, frutto dell’enfasi e dell’adrenalina del momento, non è stato realizzato né con violenza, né con premeditazione, né con l’intento di danneggiare e/o depauperare l’impianto sportivo stabiese.

A supporto di ciò, è da segnalare il comportamento collaborativo tenuto dai sostenitori e dai nostri dirigenti, i quali, in nessun modo hanno aggravato la situazione verificatasi, anzi basti pensare che, il nostro socio Vito Magliano ha collaborato in modo attivo per il ripristino della recinzione.

La società ASD Città di Campagna 1919 tiene a precisare e rassicurare che nessun tifoso, nè tantomeno minorenni come erroneamente riportato da altre fonti, sono rimasti feriti o coinvolti nel distacco della recinzione.

Infine, la società ASD Città di Campagna 1919 comunica che ricorrerà in tutte le sedi di diritto sportivo e non, affinché sia salvaguardato il merito sportivo fino ad oggi maturato e che non vi sia nessun tipo di strumentalizzazione di quanto accidentalmente accaduto nella giornata di ieri, per la società ASD Città di Campagna 1919 e per l’intera comunità campagnese.