Chelsea. Eto’o sempre più distante: “Mourinho? Un fantoccio. Giocherò ancora in Champions”

C’eravamo tanto amati, puntata numero 2. Dopo aver dato a Mourinho dell’idiota, Samuel Eto’o lo definisce un fantoccio e lo fa in un’intervista concessa al sito della Caf, la Confederazione africana. In ballo c’e’ ancora l’infelice uscita dello Special One, che in un fuori onda registrato dal francese Canal +, aveva ironizzato sull’eta’ del camerunense (ha 32 anni, forse 35, chi lo sa). Il giocatore aveva poi replicato in campo, toccandosi la schiena come un anziano mentre esultava per la rete al Tottenham, ma anche a distanza di settimane sembra essere rimasto scottato. E cosi’, dopo aver definito il tecnico un’idiota al sito africanfoot.com, torna alla carica. Il mio rapporto con Mourinho? Contrariamente a quello che dice quel fantoccio sulla mia eta’, sono fisicamente a posto ‚Äì dice ‚Äì A 33 anni sto davvero bene. E ho dimostrato di poter fare meglio dei giovani. Desidero anche dire che non andro’ a giocare negli Stati Uniti o in Medio Oriente, continuero’ ai massimi livelli, continuero’ a giocare la Champions League. La mia storia con questa competizione e’ lontana dall’essere conclusa. Non vi diro’ dove giochero’ ma sara’ ad alti livelli. Ho 33 anni e ho due Mondiali ancora da giocare, altri prima di me hanno giocato fino a 41 anni per cui giochero’ ancora. Non con Mourinho, con cui ha vinto all’Inter e si e’ ritrovato al Chelsea: fra i due, ormai, la rottura e’ insanabile. ita

 
clicca qui per seguirci su Facebook
clicca qui per la fotogallery
clicca qui per seguirci su Twitter

 

Condividi