Champions League. Milan affonda a Londra, tris del Chelsea

Una notte difficile a Stamford Bridge. I rossoneri escono sconfitti da Londra con il netto risultato di 3-0, al termine di una partita in cui la squadra non è riuscita a imporre il suo gioco, soffrendo i ritmi e la fisicità del Chelsea. Al vantaggio di Fofana nel primo tempo hanno fatto seguito, a inizio ripresa, le reti di Aubameyang e di James: per i rossoneri una grossa chance fallita nel recupero della prima frazione, sull’1-0, capitata sui piedi di De Ketelaere prima e Krunić poi. Nel secondo tempo i padroni di casa hanno chiuso la pratica, inibendo ogni nostra iniziativa in fase d’attacco.

Da salvare il ritorno in campo di Origi, subentrato a Giroud per gli ultimi venti minuti: l’apporto di Divock sarà fondamentale in questo periodo così delicato, con tante partite ravvicinate e diverse assenze a cui sopperire. Si torna in campo sabato contro la Juventus, avversaria contro cui sarà necessario rispolverare la miglior versione rossonera: prima qualche giorno a Milanello per riprendere energia e fiducia, poi subito una grande occasione per reagire.

LA CRONACA
Il Milan entra in campo con personalità e sembra riuscire a imporre il proprio gioco, pur senza rendersi pericoloso dalle parti di Kepa. Il Chelsea aspetta e colpisce, già al 5′ con Mount che chiama Tătăruşanu a una parata non semplice. La partita è accesa e arrivano i primi cartellini gialli, tutti per i rossoneri: Krunić e Ballo-Touré finiscono sul taccuino di Makkelie. Dopo una serie di tre calci d’angolo, al 24′ il Chelsea trova il vantaggio in mischia con Fofana, di piatto destro. Il Milan fatica a reagire e, al contrario, subisce l’entusiasmo dei Blues, che trovano il raddoppio con Mount, giustamente annullato per fuorigioco; Sterling viene fermato sul più bello da Kalulu, che sventa un altro grande pericolo. Agli sgoccioli della prima frazione ecco una chance per i rossoneri: Rafa semina il panico a destra, De Ketelaere calcia e chiama Kepa a un miracolo, sul tap-in a porta vuota Krunić viene contrastato e non riesce a ribadire in rete.

Nella ripresa i padroni di casa producono uno sforzo notevole e allungano: al 56′ Aubameyang elude la marcatura di Tomori e deposita in rete per il 2-0 un preciso cross di James, cinque minuti più tardi lo stesso James riceve da Sterling e direziona sotto la traversa un destro potente, su cui Tătăruşanu può fare poco: 3-0 Chelsea. Succede veramente poco nell’ultima mezz’ora di gioco e, dopo qualche cambio da entrambe le parti, Makkelie pone fine alla contesa: secondo round a San Siro, martedì 11 ottobre alle 21.00.

IL TABELLINO

CHELSEA-MILAN 3-0

CHELSEA (3-4-2-1): Kepa; Fofana (37′ Chalobah), Thiago Silva, Koulibaly; James, Kovačić (21’st Jorginho), Loftus-Cheek, Chilwell; Mount (29’st Havertz), Sterling (30’st Broja); Aubameyang (20’st Gallagher). A disp.: Bettinelli, Mendy; Azpilicueta, Cucurella; Zakaria; Pulisic, Ziyech. All.: Potter.

MILAN (4-2-3-1): Tătăruşanu; Dest, Kalulu, Tomori, Ballo-Touré; Bennacer (27’st Pobega), Tonali; Krunić (20’st Gabbia), De Ketelaere (20’st Rebić), Leão (27’st Díaz); Giroud (28’st Origi). A disp.: Jungdal, Mirante; Coubis; Gala. All.: Pioli.

Arbitro: Makkelie (NED).
Gol: 24′ Fofana (C), 11’st Aubameyang (C), 16’st James (C)
Ammoniti: 
7′ Krunić (M), 15′ Ballo-Touré (M), 38′ Kovačić (C), 42′ Tomori (M), 26’st Thiago Silva (C)

credit: Milan Web Site