CC Napoli. Alla Scandone arriva la Lazio, Zizza: “Sarà una gara molto combattuta”

Dopo la due splendide vittorie con la Rari Nantes Savona alla prima di campionato e quella in trasferta a Nervi, domani arriva alla Scandone la Lazio di Alessandro Calcaterra. Una partita alla portata dei giallorossi che sono chiamati a conquistare il maggior numero di punti in vista di partite sulla carta proibitive. Si giocherà alle 16,30 e la direzione arbitrale è stata affidata a Fabio Collantoni di Porto Santo Stefano e Massimo Savarese di Savona.
Per Paolo Zizza nessun problema di formazione avendo recuperato Matteo Morelli dall’infortunio ad un dito della mano destra che lo aveva costretto a saltare la trasferta di Nervi. Nella Lazio invece, assenti Roberto Africano e l’allenatore Pierluigi Formiconi per squalifica. Sulla panchina siederà Cosimino Di Cecca che in verità aveva già fatto bene in Coppa Italia.
Il presidente Edoardo Sabbatino, dopo la brillante conclusione dell’assemblea generale dei soci che si è svolta domenica scorsa, si conferma primo tifoso di questa squadra. Molti mi dicono che sono fortunato e forse sarà anche vero ‚Äì dice il presidente giallorosso – ma mi piace ribadire ancora una volta che tutto ciò è frutto di una programmazione condivisa e che questi ragazzi, che mi hanno dato sempre grandi soddisfazioni, anche in A/1 ci faranno divertire.
Zizza pur affascinato dalla prospettiva della terza vittoria consecutiva, tiene i piedi ben puntati a terra. La Lazio è un ottima squadra, l’abbiamo già affrontata in coppa Italia, ma noi eravamo ancora in fase di rodaggio. Oggi possiamo affrontarla nelle migliori condizioni anche se sicuramente sarà una partita difficile – ha detto il tecnico della Canottieri, Paolo Zizza ‚Äì Loro come noi devono cercare di fare più punti possibili per tenere a distanza quelle squadre che presumibilmente faranno il nostro stesso campionato. Sono certo che sarà una gara molto equilibrata e combattuta.

www.circolocanottierinapoli.it

Condividi