Cavese. Anche i blufoncé a sostegno della propria città

Dopo la bella e toccante iniziativa allestita dai calciatori della Cavese nei confronti delle famiglie di Cava de’ Tirreni più disagiate a causa di questa brutta e spietata epidemia (CLICCA QUI), anche i supporter dei blufoncé e la stessa società del presidente Massimiliano Santoriello si sono attivati in prima persona per dare il proprio contributo nella lotta contro il Coronavirus.

La tifoseria metelliana, ovvero, quella appetente alla Curva Sud “Catello Mari” e la Cavese Calcio 1919, hanno fortemente voluto rendersi utili alla causa dando vita ad una raccolta fondi, chiamata ‘Forza Cava de’ Tirreni’, per sostenere in maniera concreta la propria città (CLICCA QUI). Un’iniziativa che i supporter blufoncé e la società campana hanno attuato su gofundme.com per dare manforte a medici e infermieri dell’Ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo di Cava de’ Tirreni, impelagati quotidianamente nella battaglia contro il Covid-19.

Un commovente gesto di solidarietà da parte degli ultras della Curva Sud e del club del patron Santoriello che hanno deciso di scendere in campo con una grande dose di determinazione e uno spiccato senso del dovere. Insomma, Cava de’ Tirreni si unisce sotto un’unica bandiera per debellare il Coronavirus.

Nunzio Marrazzo 

foto a cura di Mario Ferrantino Cosenza