Cardito Calcio. A tu per tu con Rocco Mugione: “Blackout dopo il vantaggio, sognare? S√¨, possiamo”

CARDITO (NA) – Sono state messe tutte da Rocco Mugione le firme sul tabellino degli ultimi incontri del Cardito. Il numero 10 è sicuramente uno degli uomini simbolo, di quelli più in forma della brigata di mister Dello Margio. Un calciatore molto tecnico che con la sua destrezza riesce sempre ad illuminare il gioco ed a pescare magie dal cilindro che lo rendono un punto di riferimento per tutti i suoi compagni di squadra. Ecco l’intervista completa a Rocco Mugione:

Rocco, nelle ultime due sfide siete passati sempre in vantaggio senza però sfruttare la situazione favorevole, secondo te questo a cosa è dovuto?

“Penso che come squadra non stiamo avendo nessun calo psicofisico, forse l’unico errore che riproponiamo in tutte le partite è quello di passare in vantaggio e poi assentarci per qualche minuto. Questo credo sia il nostro unico errore. Sappiamo che ogni minuto è fondamentale nel calcio e i piccoli blackout ci penalizzano perch√© permettiamo alla squadra avversaria di prendere campo. Su questo dobbiamo crescere tanto ma lo stiamo facendo grazie allo staff che abbiamo che ci permette di allenarci con serenità e di crescere tutti insieme”.

Il girone A di Prima Categoria è molto equilibrato, in casa gialloblè sognare la vetta si può?

“Penso che al livello attuale non c’è proibito pensare niente, la squadra è stata fondata per l’obiettivo play-off e fin adesso siamo in linea con i parametri della società. Abbiamo affrontato tutti e penso che nessuno ci abbia mai messo in gravi difficoltà, tra play-off e primo posto è solo una questione di pochi punti. Non ci manca niente, siamo completi in tutti i reparti. Dobbiamo solo credere più in noi stessi perchè abbiamo enormi potenzialità”.

Prossimo impegno in esterna contro la Boys Pianurese, che partita sarà?

“Sicuramente un match molto difficile. La Boys Pianurese è una buona squadra che ci ha dato filo da torcere. Una compagine come la loro può tranquillamente lottare per stare in alto, servirà una grande partita”.

Un pensiero sul tuo compagno e collega bomber Giovanni Malasomma.

“Penso che Giovanni sia un ottimo elemento e un giocatore che possa fare la differenza in qualsiasi fase della partita. Mi fa piacere dividere la classifica con lui perch√© siamo entrambi ad 8 reti e ciò significa che stiamo facendo bene e che dobbiamo continuare cos√¨. Molte partite le abbiamo vinte proprio grazie alla sua caparbietà e velocità e penso sia un giocatore che possa darci una grossa mano anche nel girone di ritorno”.

Ufficio Stampa Cardito Calcio
Andrea Murolo

Condividi