Calcioscommesse. Legale Genoa e Milanetto: “Finalmente la verità”

“La realta’ dei fatti e’ emersa sin dall’inizio del dibattimento. Avendo seguito Milanetto fin dal primo interrogatorio davanti alla procura federale e conoscendo tutto il materiale probatorio, pensavo che una sentenza di colpevolezza avrebbe significato violentare le regole del diritto”. Mattia Grassani, legale del Genoa e di Omar Milanetto, esulta per la vittoria davanti alla Disciplinare, che ha scagionato il suo assistito e, di conseguenza, non punito il club rossoblu. “Verosimilmente la Procura impugnera’ questa decisione perche’ c’e’ stato un forte ridimensionamento dell’impianto accusatorio – preannuncia a Sky Sport Grassani – ma Milanetto si e’ lasciato andare a uno sfogo liberatorio perche’ per ora il suo incubo e’ finito, si e’ tolto una macchia infamante che lo accompagnava da piu’ di un anno”. La sentenza di oggi, inoltre, sara’ utile anche davanti alla giustizia ordinaria. “Ma gia’ quando venne arrestato parlai di gravissimo errore giudiziario”, ricorda Grassani. (AGI)