Benevento-Sampdoria 3-2. Coda l’eroe, Brignola il gioiellino: le pagelle dei sanniti

Inizia nel migliore dei modi il 2018 del Benevento, dopo la vittoria contro il Chievo Verona, arriva il successo pesante sulla Sampdoria di Giampaolo. I sanniti si rilanciano nella corsa alla salvezza distante otto punti.

I voti e le pagelle dei sanniti:

BENEVENTO

Belec 6: Subisce due reti, la seconda a tempo scaduto, sulla prima si fa cogliere un po’ impreparato non riuscendo a trattenere il pallone

Djimsiti 6: Buona gara la sua, come per tutta la retroguardia giallorossa.

Lucioni 6,5: Capitano mio capitano. Lui ci mette grinta e cuore per colmare il gap di categoria e lo fa alla grande.

Costa 6: La sua gara dura appena 45 minuti, lasciando il campo però a testa alta (46′ Billong 6: buona la prima per il neo arrivato in casa sannita. Fondamentale il suo intervento su Ramirez);

Venuti 6: Buona gara nel primo tempo, regge bene in difesa anche nella ripresa.

Viola 6: Lotta e corre a centrocampo, bella gara la sua.

Memushaj 6: Impalpabile nella prima frazione di gioco, nella ripresa riesce a rigenerarsi dando il suo aiuto alla squadra.

Lombardi 6,5: Basta vedere la sua uscita dal campo, stremato e tra gli applausi per giutificare il voto. (dall’81 Gyamfi 5: Entra e da un suo errore arriva la seconda rete della Sampdoria)

Brignola 7: Giovane e di belle speranze, questo è l’identikit del gioiellino dei sanniti. Oggi impreziosisce la sua prestazione dalla rete del momentaneo 3-1.

Coda 7,5: Inarrestabile, eroico. Le due vittorie in campionato portano la sua firma, due reti su tre portano la sua firma, mentre sull’altra c’è l’assist. L’ex Salernitana oggi entra ufficialmente nel cuore dei tifosi della strega.

Puscas 5: Non pervenuto al Vigorito, esce dopo quasi un’ora di gioco. (dal 58′ D’Alessandro 6: Non si mette molto in mostra, si limita al compitino)

All. De Zerbi 6,5: Sprona la sua squadra nel momento più difficile, ora inizia a vedere la salvezza, anche se ci sarà ancora tanto da lavorare.

SAMPDORIA

Viviano 5, Sala 5, Silvestre 5, Ferrari 5, Regini 5, Barreto 5, Torreira 6 (dal 76′ Verre 5,5), Praet 5,5 (dal 59′ Linetty 5,5), Ramirez 5,5, Caprari 6 (dal 67′ Kownacki 6), Quagliarella 6,5. All. Giampaolo 6

Condividi