Benevento-Crotone 3-2. Salvezza ancora possibile, la Strega ci crede. Le pagelle dei sanniti

Torna a vincere il Benevento di Roberto De Zerbi che si aggiudica il match salvezza contro il Crotone di Walter Zenga 3-2 (Crociata 11′, Sandro 37′, Viola 65′, Benali 73′, Diabatè 89′ ). Tre punti d’oro per i sanniti che adesso salgono a quota 10 punti, a -11 proprio dai calabresi attualmente quartultimi in classifica. Salvezza ancora possibile per la Strega.

Le pagelle dei sanniti

Puggioni: bravo nelle uscite non può nulla sui due goal subiti. Voto: 6.

Letizia: molto attento in fase difensiva, si propone egregiamente sulla fascia. Voto: 6. Dal 46′ Sagna: efficace in fase di copertura. Tiene molto bene alle incursioni dei calabresi. Voto: 6.

Djimsiti: si perde Nalini, il quale serve l’assist per Crociata che va in goal. Nel finale di testa serve a Diabatè che sfila la rete del 3-2. Partita sufficiente. Voto: 6.

Tosca: Esordio positivo. Provvidenziali i suoi anticipi. Limita la velocità di Nalini. Voto: 6,5.

Venuti: si fa sorprendere da Crociata che sigla la rete del momentaneo 1-0 per i calabresi. Dopo l’inserimento di Sagna viene spostato a sinistra dove regge bene. Voto: 6.

Sandro: ottimo in fase di interdizione. Detta bene i tempi a centrocampo. Con un bel colpo di testa regala ai sanniti la rete dell’1-1. Primo goal in giallorosso per il brasiliano ex Tottenham. Voto: 7,5.

Viola: da le giuste geometrie a centrocampo. Anche lui bravo in interdizione. Al 65′ con il suo mancino punisce Cordaz con un siluro da fuori area. Voto: 7,5.

Djuricic: non rischia quasi mai la giocata. Poco incisivo quest’oggi. Voto: 5,5. Dal 78′ Diabat√©: entra con il giusto approccio. Nel finale infatti realizza la del 3-2 per la Strega che fa esplodere il Vigorito. Voto: 7.

Brignola: mette grinta e spirito di sacrificio. Poco tagliente in attacco. Voto: 6.

Coda: sfiora la rete più e più volte. Fa la guerra con i difensori calabresi senza però trovare la rete. Voto: 6.

Parigini: battaglia su tutti i palloni con molta garra. Poco tagliente in fase offensiva. Voto: 6. Dal 65′ Iemmello: mette lo zampino sulla rete di Diabatè. Voto: 6.

Allenatore, De Zerbi: ha dato la giusta impronta alla squadra, ottimo il suo lavoro. I suoi ragazzi giocano molto bene palla a terra. Da rivedere ancora qualche piccola incomprensione in difesa. La salvezza non è impossibile. Voto: 7.

 

Nunzio Marrazzo