Benevento-Cosenza. Strega a caccia della terza vittoria di fila: le probabili formazioni

Cavalcare l’onda dell’entusiasmo per continuare a macinare punti. √à una strega super motivata quella che è uscita dallo stadio Arechi luned√¨ scorso dopo essersi aggiudicata il super derby campano contro la Salernitana di Gian Piero Ventura (0-2). I sanniti vogliono riconfermare la grande prestazione raccolta nel monday night della 3 ^ giornata di Serie B anche questo weekend che è valsa la seconda vittoria di fila in campionato. Con un pareggio e due successi, la compagine sannita si è piazzata di diritto in seconda posizione a pochi passi dalla capolista Virtus Entella, neopromossa guidata da Roberto Boscaglia attualmente a punteggio pieno, l’unica in Serie B. La squadra di Filippo Inzaghi tornerà ad esibirsi sul palcoscenico del campionato cadetto domani alle ore 15:00. I sanniti, dopo la trasferta a Salerno, ritorneranno sul manto erboso del Ciro Vigorito, dove ospiteranno il Cosenza di Piero Braglia, squadra momentaneamente terzultima dopo un avvio di stagione al quanto critico (1 pareggio e 2 sconfitte).

La gara tra i sanniti e i lupi della Sila è stata affidata al sig. Federico Dionisi di L’Aquila. Il direttore di gara abruzzese sarà coadiuvato dagli assistenti Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni e Giuseppe Perrotti di Campobasso. Il quarto ufficiale sarà Robilotta di Sala Consilina.

I due club si sono affrontati ben 21 volte nel Sannio. Il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa, vittoriosi in 11 occasioni. Sette i pareggi e solo tre le affermazioni per gli ospiti, di cui una a tavolino nel 1956/1957.

I PRECEDENTI

  • 1934/1935 PRIMA DIVISIONE BENEVENTO ‚Äì COSENZA 2-0 15‚Ä≤ st De Vivi rig., 31‚Ä≤ st Lanza
  • 1935/1936 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-0
  • 1935/1936 COPPA ITALIA BENEVENTO ‚Äì COSENZA 2-1 7‚Ä≤ pt Pazzaglia (B), 15‚Ä≤ pt Caliumi (C), 31‚Ä≤ st Santoro (B)
  • 1936/1937 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 2-1
  • 1948/1949 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-0
  • 1949/1950 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 2-2 Leonetti (C), Ferrara (C), Galeotti (B), Zordan (B)
  • 1950/1951 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 4-0
  • 1951/1952 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 0-1 3‚Ä≤ pt Pernigo
  • 1956/1957 IV SERIE BENEVENTO ‚Äì COSENZA 0-2 a tav.
  • 1960/1961 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 0-0
  • 1975/1976 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 3-0 30‚Ä≤ pt Franceschelli, 43‚Ä≤ pt Jannucci, 44‚Ä≤ st Penzo
  • 1976/1977 SERIE C BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-0
  • 1980/1981 SERIE C1 BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-2 Prima 2 (C), Frigerio (B)
  • 1982/1983 SERIE C1 BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-1 8‚Ä≤ st Conte (C), 31‚Ä≤ st Sberveglieri rig. (B)
  • 1984/1985 SERIE C1 BENEVENTO ‚Äì COSENZA 0-0
  • 1985/1986 SERIE C1 BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-1 11‚Ä≤ st Laurenti (B), 41‚Ä≤ st Nicolucci (C)
  • 1986/1987 SERIE C1 BENEVENTO ‚Äì COSENZA 1-1
  • 2010/2011 LEGA PRO I¬∞ DIVISIONE BENEVENTO ‚Äì COSENZA 3-1 10‚Ä≤ pt Fiore (C), 18‚Ä≤ pt Clemente (B), 20‚Ä≤ pt Lacamera (B), 29‚Ä≤ st Bueno rig. (B)
  • 2014/2015 LEGA PRO BENEVENTO ‚Äì COSENZA 3-2 4‚Ä≤ pt Magli (C), 11‚Ä≤ pt Eusepi rig. (B), 28‚Ä≤ pt Alfageme (B), 41‚Ä≤ pt Marotta (B), 30‚Ä≤ st Tortolano (C)
  • 2015/2016 LEGA PRO BENEVENTO ‚Äì COSENZA 0-0
  • 2018/2019 SERIE B BENEVENTO ‚Äì COSENZA 4-2 25‚Ä≤ pt Bandinelli (B), 28‚Ä≤ pt Caldirola (B), 38‚Ä≤ pt Sciaudone (C), 44‚Ä≤ pt Tutino (C), 9‚Ä≤ st Armenteros (B), 36‚Ä≤ st Coda (B)

COME ARRIVA IL BENEVENTO ‚Äî Un solo assente tra le file dei sanniti in vista della gara di domani. A saltare il match con il Cosenza di Braglia sarà Pasquale Schiattarella, ancora infortunato. Recuperato, invece, Samuel Armenteros. La punta svedese era rimasta ai box a margine del derby con la Salernitana a causa di un affaticamento muscolare. Mister Inzaghi anche domani punterà sul suo canonico 4-4-2. Il tecnico piacentino con il Cosenza dovrebbe schierare la stessa formazione mandata in campo in occasione del derby con la Salernitana. In porta ci sarà come sempre Montipò. Maggio, Volta, Caldirola e Letizia i quattro di difesa. Mentre a comporre il quartetto di centrocampo, salvo colpi di scena, saranno ancora una volta Insigne, Viola, autore di un gran gol all’Arechi, Hetemaj e Tello. In attacco ancora il super duo Coda, Sau.

COME ARRIVA IL COSENZA ‚Äî Lupi della Sila a caccia della prima vittoria in campionato. Sono due gli assenti in casa rossoblù per la gara con la strega. Out Gianluca Litteri e Raffaele Schiavi. Il primo è ancora alle prese con la ricaduta al flessore. L’ex capitano della Salernitana, invece, ha subito una forte botta al piede che lo sta costringendo a svolgere un lavoro differenziato. Mister Piero Braglia proverà a giocarsi le sue migliori chance per cercare di portare a casa il primo successo in stagione. Sono 2 gli ex della gara ed entrambi tra le file dei rossoblù. Si tratta di Achraf Lazaar e Mirko Carretta. Il terzino ex Benevento ha militato con la maglia dei giallorossi nella stagione 2017/2018 (9 presenze e 1 gol), anno in cui la strega si affacciava per la prima volta nel campionato di massima serie. L’attaccante, invece, ha avuto modo di indossare i colori dei sanniti a margine delle stagioni 2011/2012 e 2013/2014 (11 presenze e 0 gol). Diversamente dalla scorsa giornata di campionato, mister Braglia contro il Benevento dovrebbe virare ad un cambio di assetto. Il tecnico rossoblù quasi sicuramente tornerà al 3-5-2, abolendo dunque il 4-3-3 usato nel precedente match casalingo perso per 2-1 contro il Pescara. Tra i pali Perina. Dinanzi all’estremo difensore dei rossoblù potrebbero partire Monaco, Legittimo e Idda a formare la retroguardia. Mentre a centrocampo dovrebbe esserci l’esordio di Greco, affiancato da Bruccini e Sciaudone mezz’ali con Bittante e Baez sugli esterni. In attacco Rivière e Machach.

PROBABILI FORMAZIONI

BENEVENTO (4-4-2): Montipò, Maggio, Volta, Caldirola, Letizia, Insigne, Viola, Hetemaj, Tello, Coda, Sau.

A disposizione: Manfredini, Gori; Gyamfi, Tuia, Antei; Del Pinto, Basit, Kragl, Vokic, Improta; Di Serio, Armenteros. Allenatore: Filippo Inzaghi.

COSENZA (3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Legittimo; Bittante, Bruccini, Greco, Sciaudone, B√°ez; Rivière, Machach.

A disposizione: Saracco, Corsi, Lazaar, Capela, D’Orazio, Broh Tonye, Trovato, Kanout√©, Pierini, Carretta. Allenatore: Piero Braglia.

 

Nunzio Marrazzo

Condividi