Benevento C5. Goleada al San Gregorio, obiettivo salvezza vicino

Serie C1 – 22a giornata

SAN GREGORIO 1
BENEVENTO5 12
BENEVENTO5: Ecravino, Parente, Villani, Iannace, Impronta, Raffio, Orlando, Mandato, De Simone, Muscetti, Serino M. All.: Iuorio
ARBITRI: Romano di Salerno e Viviani di Nocera Inferiore
RETI: 1′ e 4’pt, 3’st Villani, 6’pt Impronta, 10′ e 20’pt, 2’st Parente, 7’st Iannace, 20’st Orlando, 26′, 28′ e 30’st De Simone.

SAN GREGORIO MAGNO ‚ÄìMissione compiuta per il Benevento 5 che supera senza alcun problema il fanalino di coda San Gregorio e compie un balzo importante verso la salvezza quando mancano ormai otto giornate al termine della stagione regolare. Senza tre pedine di rilievo come Aquino (squalificato) e gli infortunati Lanni e Nico Serino, l’approccio alla gara dei sanniti è di quelli devastanti ed al minuto numero dieci il punteggio è già 4-0 per la squadra di mister Iuorio che continua poi ad attaccare chiudendo la prima frazione in vantaggio per 5-0.
Nella ripresa il Benevento 5 non si limita affatto ad amministrare segnando ancora in apertura con Parente e Villani prima di subire l’unico gol dei padroni di casa. Al 7′ l’ottavo squillo è di Iannace mentre nel finale la scena è dominata dai giovani con la rete di Orlando e la tripletta di De Simone.
Abbiamo disputato una grande partita ‚Äì afferma il dg Collarile ‚Äì e sono sicuramente soddisfatto di questa vittoria che tutta la squadra ha dedicato al tecnico dell’under21 Giuliano Mignone colpito purtroppo da un lutto familiare. Proprio i suoi tanti ragazzi scesi oggi in campo con la prima squadra hanno davvero dato qualcosa in più, un modo per far sentire la loro vicinanza all’allenatore. In distinta c’erano ben sette under a testimonianza della nostra enorme considerazione nei confronti dei giovani che sono il futuro del Benevento 5 e sui quali puntiamo molto. Questa contro il San Gregorio era la classica partita ricca di insidie contro un avversario che ha onorato al meglio il match e sono felice che tutti i calcettisti giallorossi hanno affrontato la partita senza alcun calo di concentrazione. Ora ci attende una sfida importante contro la capolista Real Ottaviano e chiediamo alla gente di sostenerci il più possibile in questo finale di campionato. Ci tengo infine a precisare che abbiamo tempestivamente fatto richiesta di poter spostare la gara dell’under21 in programma domani mattina alle 11:30 per il lutto che ha colpito mister Mignone ma la Figc non ha accolto la nostra domanda, ragion per cui i nostri ragazzi saranno regolarmente in campo e sono certo che faranno di tutto per dedicare al loro tecnico una vittoria.