Battipagliese 1929. Il ritorno di Fusco: “Bastata una chiamata”

Nel pomeriggio di oggi la Battipagliese ha svolto la sua seduta di allenamento con un nuovo tecnico a dirigere i lavori. Nella tarda mattinata infatti è stato annunciato il ritorno di Enzo Fusco in seguito alle dimissioni di Mario Pietropinto post sconfitta contro l’Eclanese.

“Ci è voluto poco per accettare di tornare -ammette Enzo Fusco ai microfoni dell’ufficio stampa della Battipagliese- Una chiamata da parte della dirigenza e ho accettato. C’è un passato con questa maglia e ci metto poco ad accettare di allenare questa squadra. Play-off? Inutile nasconderci, l’obiettivo è quello. Si viene da due risultati consecutivi, mi spiace per la Battipagliese e per Pietropinto, per il quale nutro tanta stima come lui per me. Siamo a tre punti dalla zona play-off, il nostro obiettivo è quello, c’è ancora una girone intero da giocare e l’obiettivo è alla portata”.

Un esonero dopo 180′ e la voglia di riscatto e mettersi in mostra: “Non parliamo del passato. E’ andata com’è, anche se in 180′ non si può dire molto. Tolti i 90′ contro Valdiano abbiamo mostrato qualcosa di positivo contro il Santa Maria e in Coppa Italia. Ora pensiamo al presente. Sulla rosa, penso che era competitiva già prima, ora ci sono stati dei rinforzi. E’ una formazione che deve stare nelle prime cinque della classe. Noi ci speriamo e lavoriamo per arrivare l√¨”.

Cristina Mariano

Condividi