Bassolino alla Casa Reale: “Si dica la verità sul mio esonero”

Ieri l’azzeramenti delle cariche societarie in casa Portici, con il titolo sull’A3 con destinazione Torre Annunziata. A seguito di tale notizia, arriva la richiesta di Raffaele Bassolino agli esponenti della Casa Reale Holding, attraverso una lettera:

”Facendo seguito al comunicato del portici calcio a firma dell’amministratore unico sig. Iodice Giuseppe lo scrivente Bassolino Raffaele team manager del portici calcio dichiara quanto segue:

invito la società Portici a dire la verità sull’azzeramento anche del mio incarico dopo avermi promesso sulla parola di essere stato confermato, questo è avvenuto il giorno 17 maggio. Invito pertanto il sig. Matachione il sig. Sessa ed il sig. Iodice di dare le reali motivazioni di cosa è successo dopo quella serata, io lo so, ma desidero che la società spieghi nei dettagli il mio “virtuale esonero”, cosa inusuale e non consone ad una dirigenza che si vanta di etica morale di lealtà e di eleganza che in questa occasione non ha dimostrato nei miei confronti.

Attendo una risposta a questa mia richiesta per la tutela della mia immagine, professionalità e
lealtà dimostrate nella mia lunga carriera rappresentando con dignità e stile tutte le società con cui ho lavorato.

Se questo non avverrà sarò costretto per rispetto della verità a farlo io con la pubblicazione delle vere motivazioni con allegate conversazioni tra lo scrivente e componenti apicali del Portici Calcio .

Raffaele Bassolino”.