Avellino. Panchina traballante per Taurino: due in pole

Non sembra più così solida la panchina di Roberto Taurino e men che meno sembrerebbe esserlo la fiducia nei suoi confronti di Angelo D’Agostino. Galeotta potrebbe essere la quarta sconfitta dell’Avellino, questa volta contro il Crotone.

Crotone-Avellino 2-0. Chiricò e Petriccione piegano gli irpini

Secondo quanto raccolto dai colleghi di Sport Channel 214, sugli spalti dello Scida il numero uno degli irpini non avrebbe nascosto il suo malcontento. Non soddisfatto della prestazione, ma neanche della formazione schierata dallo stesso Taurino. Potrebbe, dunque, essere vicino l’esonero del tecnico salentino, che potrebbe essere sostituito da uno tra Massimo Rastelli e Michele Marcolini.

Due i profili in valutazione, quindi. Per Rastelli sarebbe un ritorno, dopo gli anni dorati alla guida dei biancoverdi, con il traguardo della vittoria del campionato nel 2013. Gli ultimi anni, però, non sono stati particolarmente positivi per il tecnico torrese. Con Cremonese, Pordenone e Spal ha raccolto quattro esoneri, due solo con i lombardi. Fermo dall’ottobre 2021 potrebbe tornare ad allenare proprio ad Avellino.

Per Marcolini un buon anno con l’Albinoleffe, con cui ha chiuso il campionato ad un punto dalla zona play-off. Nonostante un biennale, però, la società ha optato per la separazione.

Le prossime ore potrebbero essere di valutazione da parte di D’Agostino, per capire se continuare o meno con Taurino.