Avellino-Carpi 4-1. E’ ancora “legge del Partenio”, battuti gli emiliani

Ci voleva una prova maiuscola dell’Avellino dopo la sconfitta di Siena, ed è arrivata puntuale. Al Partenio finisce 4 a 1 la gara contro il Carpi, in cui i bianco verdi mettono in scena uno spettacolo godibile.

La squadra di Rastelli domina il campo in lungo e in largo, chiudendo già sul 3-0 la prima frazione, per effetto della doppietta di Galabinov e della rete di D’Angelo. La ripresa ha visto i lupi tirare i remi in barca, cercando di gestire il risultato, ma la rete del 3-1 messa a segno dall’ex Porcari risveglia gli animi. I biancoverdi si ridestano e rialzano il ritmo, trovando nel finale la quarta rete con Soncin.

La legge del Partenio non si smentisce e anche il Carpi è domato, mister Rastelli e i tifosi si godono la vittoria, pronti a sostenere ancora i lupi in trasferta a Cittadella, proprio lontano da Avellino i lupi devono essere più cinici, per dare concretezza ad un momento da sogno.

Condividi