Atletica. Lewis: “Bolt? Mennea e la Simeoni hanno fatto molto”

Cosa penso di Usian Bolt? Io cerco di guardare al quadro generale e non solo all’uomo piu’ veloce del mondo. Io sono deluso del modo in cui sta andando in declino. Pietro Mennea, Michale Johnson, Sara Simenoni hanno fatto molto per il nostro sport. Poi ci sono stati gli anni Novanta, eppoi si è innescata una fase di declino, Spero che gli atleti possano fare qualcosa di grosso per lo sport e per questo dico che bisogna concentrarsi su qualcosa di piu’ grande di quello che sia il personaggio del momento. Carl Lewis, il figlio del vento, vincitore di otto ori mondiali e nove olimpici tra velocità e salto in lungo, parla cosi’ a Sky Sport24 del momento di difficoltà che sta vivendo l’atletica leggera in generale e lo sprint in particolare, scosso dai tanti casi di doping. E’ una battaglia infinita ‚Äì aggiunge l’ex sprinter dell’Alabama -. Bisogna prendere una posizione piu’ dura, piu’ decisa. E’ una delle ragioni del declino dell’atletica. Perchè oggi l’atleta invece di dire non devo doparmi, dice dobbiamo cercare di raggiungere il risultato. (ITALPRESS.com).