Angri Pallacanestro, botto di fine anno: schiantato il Brindisi

Botto di fine anno per l’Angri Pallacanestro, che batte senza problemi (101-62) Dinamo Basket Brindisi. I ragazzi di coach Chiavazzo dominano e rafforzano la propria seconda posizione, dopo lo stop di Corato contro Marigliano. Jelic mattatore della gara con 26 punti. Izzo ne fa 24 ed entra nella storia con oltre 1000 punti realizzati in grigiorosso. Menzione d’onore anche per il sedicenne De Pasquale, che segna il suo primo canestro con i senior.

Izzo si fa subito sentire con la tripla del 3-2. Brindisi colpisce con la stessa moneta, grazie a Brunetti e Drammeh. Ma Izzo è inarrestabile e sigla altri cinque punti in fila (10-8). L’esterno angrese ha la mano davvero rovente e continua a martellare la retina dal perimetro, assieme a Jelic, per il 16-8 che costringe la Dinamo al time out. Al rientro Izzo prosegue il proprio show (14 nel quarto) per il 21-8, che tramortisce ancora di più gli ospiti.

Angri domina anche sotto le plance e va al primo riposo sul +14 con Granata a e Ruggiero. Nei secondi dieci giri di lancetta sale in cattedra capitan Iannicelli, con una bomba e l’assist per il 32-15 a Caloia. Brindisi cerca di riaccorciare, ma viene immediatamente rispedita indietro da Jelic e Ruggiero con un break di 10-0 (44-20). Angri si permette qualche distrazione di troppo, e i viaggianti ne approfittano per accorciare con Drammeh (44-28). Così, stavolta, è coach Chiavazzo a dover fermare la partita. A riprendere la corsa dei grigiorossi è Jelic, con la tripla del 47-28. Ma Brindisi è pronta a replicare con Musa e Drammeh per il -13 (47-34). Sul finire i liberi messi a segno da Taddeo tengono i locali a distanza di sicurezza (52-36) all’intervallo.

Al rientro sul parquet Ruggiero è ancora abile nel pitturato per il 54-36. Brindisi cerca come può di restare aggrappata alla partita. Però può poco contro l’aggressività di Angri, che prosegue il proprio forcing con Globys e Jelic per il +22 (64-42). Una tegola, però, si abbatte sul più bello per l’uscita dal campo forzata di Taddeo, che subisce un tecnico dopo un antisportivo commesso in precedenza. I padroni di casa non arretrano di un centimetro e si riportano oltre le venti lunghezze di distacco (70-45) con due siluri di Izzo, che festeggia gli oltre 1000 punti con l’Angri Pallacanestro.

Poi è Globys a far incrementare sempre più il gap (73-45). Ed è così che si va alla quarta frazione. Il roccioso lituano è ancora protagonista per il +30 (75-45) di inizio frazione. Poi Bonanni festeggia il suo rientro con la bomba del 78-45. Globys ci mette un altro po’ di pepe per l’81-45, che manda i titoli di coda con enorme anticipo. I liberi di Izzo, Globys e Granata fanno volare sul 22-0 (dal 64-45 all’86-45) il parziale in favore dei locali. Sul finire c’è la gioia per l’esordio di Fabio De Pasquale, classe ’07, che bagna il suo ingresso in campo con il terzo tempo del 101-62 finale.

Ora una meritata pausa, prima di ripartire il prossimo 7 gennaio con la trasferta a Adria di Bari.

Angri Pallacanestro-Dinamo Basket Brindisi 101-62

Angri Pallacanestro: Izzo 23, Globys 13, Granata 6, Ruggiero 12, Bonanni 3, Iannicelli 3, Caloia 4, Taddeo 9, De Pasquale 2, Jelic 26, Carone. All. Chiavazzo; Ass. Russo e Pisapia

Dinamo Basket Brindisi: Greco, Epifani n.e., Drammeh 17, Janha 8, Aloisio 5, Pulli 2, Paciullo, Mongelli 2, Brunetti 12, Calcagni, Filipovic16. All. Cristofaro

Arbitri: Leggiero e Bombace

Parziali: 27-13, 52-36, 73-45