Amichevoli. Paganese in crescita, ma al Torre la Scafatese si riscopre bellissima

Amichevole di lusso per la Scafatese Calcio di Mister Mario Di Nola che, al Marcello Torre di Pagani, affronta la Paganese, compagine che parteciperà al prossimo campionato di Serie C. Una gara che profuma di passato e di grandi imprese: l’ultima volta che i canarini erano stati di scena al Torre contro gli azzurrostellati, infatti, correva l’anno 2006, quando una corazzata azzurrostellata, proprio con il 2-0 rifilato ai canarini grazie alle reti di Romano e Ferrara, chiuse di fatto i giochi del campionato di Serie D, approdando dopo 19 anni in C2. L’ultima sfida in senso assoluto tra le due compagini, invece, era datata 2008, quando i canarini, in Coppa Italia, riuscirono a imporsi di misura grazia alla puntata chirurgica di Paolo Ramora, nonostante la Paganese militasse in C1. Nelle prime fasi di gioco buon approccio della compagine giallobleu, per nulla intimorita dalle due categorie di differenza; i canarini giocano a testa alta e con idee chiare, e riescono a trovare anche il gol con il solito Liccardi, ma la bandierina alta dell’assistente annulla la splendida prodezza del centravanti. Poco male perch√© i canarini non si scompongono e al 17′ riescono a passare in vantaggio: il Toro Liccardi per una volta sveste i panni del goleador per indossare quelli dell’uomo assist e, dopo il tocco di Siciliano, semina il panico sulla sinistra, supera due calciatori azzurrostellati e serve a Carfora un cioccolatino che l’esterno scarta con gusto per il parziale 0-1. Lo svantaggio non sveglia i padroni di casa, anzi in ripartenza la Scafatese riesce ancora a far male con il solito Liccardi che mostra ancora una volta il suo innato fiuto del gol, nonostante anche questa sua seconda rete alla porta azzurrostellata venga annullata per offside.
La prima frazione si conclude cos√¨, con una Scafatese da applausi che riceve i complimenti anche da parte della tifoseria locale. Nella ripresa cambiano le formazioni e gli schemi ma gli uomini di Di Nola non mollano la presa, anzi continuano a macinare gioco e produrre del buon calcio. Soltanto la rete di Capece con una precisa punizione di destro permette alla Paganese di non uscire sconfitta, ma la Scafatese può essere soddisfatta del test, visto che per larghi tratti di gara ha giocato a viso aperto, e ha anche tenuto testa a una compagine di due categorie superiore.

PAGANESE: Baiocco, Carotenuto, Acampora, Sbampato, Sciavino, Gaeta, Bramati, Caccetta, Abou, Scarpa, Lidin.
A disposizione: Campani, Scevola, Stendardo, Mattia, Perri, Capece, Guadagni, Sepe, Dammarco, Alberti, Sieno, Laringe.
All: Alessandro Erra

SCAFATESE: Guadagno 01, Sannino 00, De Falco 01, Avino, Iovinella, Signore, Rossi, Manzo, Carfora, Siciliano, Liccardi.
A disposizione: Menzione 00, Chierchia 02, Lauro 01, D’apice 00, Esposito 00, Benassid 01, Russo 00, Amendola, Elefante 02, Cesarano 02.
All: Mario Di Nola

RETI: Carfora, Capece

Condividi