Agropoli – Virtus Avellino 0-0, squadre rimaneggiate e bloccate: il risultato rispecchia l’andamento della gara

Agropoli e Virtus Avellino non si fanno male. La gara non è di certo bella sotto il profilo del gioco e delle occasioni da gol. Mister Ambrosino è costretto a schierare una formazione inedita e quasi del tutto priva di terminali offensivi (causa infortuni di Rabbeni, Rimoli, Corado e squalifica di Onesto). Anche la formazione ospite ha qualche assenza che pesa sul risultato finale. Unico dato positivo in casa Agropoli: i sette risultati utili consecutivi.

Il primo tempo vede entrambe le squadre bloccate a centrocampo, la Virtus Avellino ci prova con Cucciniello al 6′ senza trovare fortunata. L’Agropoli attacca al 18′ con Raucci, ma il suo colpo di testa si spegne sul fondo. Le occasioni di Sannia e Stallone nella seconda parte del primo tempo non impensieriscono il portiere.

Nella ripresa la gara diventa ancora più contratta con entrambe squadre le quali faticano a produrre occasioni da gol. Al 5′ ci prova Stallone su punizione ma la palla termina sul fondo, venti minuti dopo il portiere Romano rischia di perdere il pallone per poi recuperarlo evitando un grave errore. Sul finale mister Ambrosino tenta anche la carta Capozzoli, ma nonostante l’impegno il fantasista non riesce a servire gli attaccanti sotto porta. Termina 0-0 una gara caratterizzata da pochissime emozioni.

Foto: Carol Violante