Agropoli: parte il tam-tam allenatori. Ipotesi Ze Maria

Smaltite le scorie dopo i festeggiamenti per la salvezza raggiunta ai playout, dove l’Agropoli ha avuto ragione del Sambiase, patron Cerruti è già nel pieno della programmazione in vista della nuova stagione. Bisogna definire alcune situazioni interne, che porteranno a cambiamenti dei vertici societari e pensare al nuovo allenatore che guiderà la compagine agropolitana.

Nelle ultime ore sono venuti fuori alcuni nomi, tra cui quelli di Egidio Pirozzi e di Mario Pietropinto, idee subito accantonate, poi anche altri come Pasquale Santosusso e Alessandro Erra, con il primo gradito alla piazza e il secondo reduce da una strepitosa annata con il Gelbison. La dirigenza ha sondato il terreno anche per Tommaso Grilli, allenatore in seconda della Salernitana, il quale preferisce restare nello staff di Perrone, anche se non si esclude appieno la riconferma di Franco Dellisanti, richiesta venuta da diverse frange della tifoseria.

Tra i papabili a sedersi sulla panchina dei Delfini, spunta anche il nome di una vecchia conoscenza del calcio italiano, quello di Zè Maria, desideroso del riscatto dopo l’esperienza negativa con il Catanzaro.