Addio Oplontina. Gli ex: “Accordi non rispettati”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato congiunto da parte degli ex calcettisti del Futsal Club Oplontina, in merito agli ultimi eventi:

“In riferimento a quanto pubblicato sul suo profilo Facebook personale dal sign. Matteo Viviano il giorno 15/07, ovvero la lista degli svincolati con annesso implicito riferimento al poco corretto comportamento dei giocatori, noi ex calcettisti dell’A.S.D. Futsal Club Oplontina intendiamo precisare che, in primis, il succitato ha, ancor prima dei giocatori, trovato una nuova sistemazione portando avanti trattative per la compravendita del titolo della società e lasciando intendere che il prossimo anno calcistico l’Oplontina sarebbe scomparsa dal panorama calcettistico regionale (tra l’altro facendo tutto in gran segreto senza comunicarci nulla ed evitando qualsiasi contatto telefonico). In secundis, vorremmo ricordare (sempre al succitato) che l’A.S.D. Futsal Club Oplontina è in debito con i giocatori di ben tre mensilità: da ciò che ci risulta il presidente Fasolillo ha rispettato i suoi accordi, mentre il DS Matteo Viviano non è stato in grado di trovare le risorse necessarie per ottemperare agli obblighi economici restanti. √à vero, noi giocatori non abbiamo tenuto fede alle aspettative societarie classificandoci terzi e non qualificandoci neanche per i play-off, ma le persone che veramente sanno di sport sanno bene che ci possono essere diverse problematiche durante un anno sportivo che fanno si che non si raggiungano gli obiettivi prefissati. Le difficoltà sono state diverse e sono state affrontate male da una società (nella figura di Matteo Viviano) incompetente e incapace di gestire al meglio le situazioni; noi giocatori abbiamo comunque, a prescindere dai risultati sportivi, mantenendo i nostri doveri, presenziando gli allenamenti e non mancando mai di impegno. Tenuti in considerazione questi e altri elementi (ci vorrebbero pagine e pagine per descrivere il comportamento deplorevole di certe persone), gli ex giocatori dell’A.S.D. Futsal Club Oplontina si sono semplicemente adattati alla situazione e al comportamento della figura di riferimento della società, il sig. Matteo Viviano, e si sono accasati altrove per continuare a praticare questo sport nella speranza che persone del genere vengano, in un modo o nell’altro, allontanati perch√© non fanno bene a questa disciplina e certamente non la aiutano a crescere. Gli ex calcettisti dell’A.S.D. Futsal Club Oplontina hanno perso in termini economici, ma di sicuro non hanno perso la loro dignità.

Gli ex atleti della FC Oplontina”.

Non sappiamo come andrà a finire questa vicenda e se l’accusa degli ex calcettisti dell’Oplontina seguià una replica dettagliata da parte della persona chiamata in causa.

Gli autori del comunicato, nella piena coscienza delle proprie facoltà, si assumono tutte le responsabilità di quanto affermato nel comunicato. La redazione di Sport Campania è aperta ad un’eventuale replica da parte del soggetto interessato.