Wada. Via a nuovi controlli antidoping

La Wada, Agenzia mondiale antidoping, ha introdotto una variabile al passaporto biologico, legata al possibile rilevamento di steroidi nell’organismo degli atleti. Le nuove modalita’ di controllo entreranno in vigore dal 2014. A differenza del controllo antidoping ”convenzionale”, i nuovi rilevamenti tenteranno d’individuare una sostanza vietata nelle urine o nel sangue di un atleta, sulla base del passaporto biologico e del relativo monitoraggio delle variabili biologiche.

ansa.it