Vuelta. Horner non si presenta al controllo antidoping dopo il trionfo

Non si e’ presentato al controllo antidoping, ma non e’ colpa sua. E’ quanto emerge dagli ambienti della Vuelta dopo che il ciclista americano Chris Horner, vincitore dell’edizione 2013 della corsa a tappe spagnola, ha saltato un test a campione antidoping, ma solo perche’ gli agenti dell’organizzazione erano andati a cercarlo nell’albergo sbagliato. “Gli ufficiali – ha spiegato una fonte – sono andati a cercarlo nell’albergo dove alloggia la sua squadra, ma Horner non era li’ perche’ aveva dormito in un altro albergo con la moglie. Horner, 42 anni, e’ il ciclista piu’ anziano ad aggiudicarsi la Vuelta e il primo americano a vincere il giro spagnolo. Per il ciclista statunitense, la vittoria conseguita domenica, e’ anche il maggior successo di una carriera lunga 19 anni. (AGI) .

Condividi