Vuelta. Al 42enne Horner vittoria di tappa e maglia rossa

A 42 anni da compiere il prossimo 23 ottobre, Christopher Horner torna in testa alla 68esima Vuelta a Espana. L’americano della RadioShack, gia’ vincitore a Villagarcia de Arousa, torna ad indossare la maglira rossa di leader della classifica generale, scalzando lo spagnolo Daniel Moreno (Katusha), decisamente a disagio su una salita, quella finale, lunga e tortuosa. Horner si aggiudica in solitaria la decima tappa, la Torredelcampo-Guejar Sierra di 186,8 chilometri, e si propone come uno dei favoriti per il podio di Madrid, a dispetto dell’eta’ e di una concorrenza che, nell’ultimo appuntamento prima del giorno di riposo, batte un colpo solo con Vincenzo Nibali, secondo di giornata a 48 e della generale (a 43). E’ il siciliano dell’Astana il piu’ pimpante tra i cosiddetti big, tra i quali deve ormai annoverarsi Ivan Basso (Cannondale), quarto alle spalle dello spagnolo Alejandro Valverde (Movistar) e settimo in classifica a 2’20 da Horner. L’altro azzurro che entra nella top ten e’ Domenico Pozzovivo (Ag2R), decimo a 3’28. Domani, martedi’, prima giornata di riposo, si riprende mercoledi’ con l’undicesima frazione, la cronometro individuale di 38,8 chilometri con partenza ed arrivo a Tarazona. (ITALPRESS.com).

Condividi