Volalto Gimam Caserta. Monfreda post Marsala: “Sconfitta utile”

Complimenti a Marsala. Le sicilane hanno disputato decisamente una buona gara dimostrando anche un discreto carattere visto che sono state capaci di vincere due tie break consecutivi.
Cos√¨ coach Monfreda analizza la sconfitta volaltina in quel di Marsala.L’allenatore rosanero, fedele al suo costume, non accampa scuse, ma cerca motivazioni scientifiche al mezzo passo falso siciliano.Non abbiamo giocato una buona gara. Forse abbiamo patito il lungo viaggio, il caldo eccessivo ed il fatto che siamo ancora alla ricerca di un nostro equlibrio.Siamo andati a corrente alternata, non abbiamo dato continuità al nostro gioco. Difesa ricezione e battuta hanno avute troppe difficoltà. Dobbiamo entrare nell’ottica che contro di noi tutte le squadre metteranno in campo tutto ed anche di più. Se vogliamo ambire a sogni gloriosi, è bene che entriamo nell’ottica che ogni partita sarà una sana e dura battaglia sportiva. Ecco- conclude Monfreda ‚Äì se sapremo essere bravi a fare questo esame la sconfitta al quinto di Marsala non sarà stata vana, ma, certamente un utile passaggio per renderci ancora più forti. Sabato contro Potenza mi aspetto risposte importanti.

La classifica vede in testa Agrigento e Corato a punteggio pieno. La Volalto insegue al terzo posto distanziata di due punti.

Presto, troppo presto per fare questi discorsi. Il campionato è lungo. La classifica lascia il tempo che trova. Vero è ‚Äì conclude Monfreda è che non bisogna perdere terreno si da evitare faticose rimonte invernali.

Intanto è stato reso noto il regolamento della seconda fase della Coppa Italia. Niente di nuovo sotto il cielo.

Le squadre rimaste in lizza hanno formato un tabellone per vicinorietà che si disputerà con la formula dei quarti di finale con gare di andata e ritorno senza spareggio ed in caso di una vittoria per parte con lo stesso punteggio set, con la disputa del set supplementare di spareggio subito dopo il termine della gara di ritorno; le 4 squadre vincenti i quarti di finale si qualificano alla Finale Nazionale.
La gara di ritorno dei quarti di finale si disputa in casa della squadra con miglior classifica avulsa della Prima Fase.
In base ad accordi tra le società le gare si possono disputare anche a campi invertiti oppure in gara unica nella sede prescelta dalle due società.
Nel caso di rinunce anche ad una singola gara, la squadra sarà considerata rinunciataria, e la squadra abbinata alla società rinunciataria si qualificherà alla Finale Nazionale.
Le società dovranno prendere accordi per fissare le date di svolgimento delle suddette gare che dovranno disputarsi nel periodo 27 dicembre 2013 ‚Äì 2 febbraio 2014.

Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale:
Padova- Cisterna
Trentino Rosa – Bakery Piacenza
Casale- Chieri Torino
Montella – Caserta

 

 

Condividi