Viterbese-Casertana 5-2. Al ‘Rocchi’ succede di tutto, falchetti ko

Il monday night della 35esima giornata del girone C di Serie C si chiude con una vittoria della Viterbese Castrense di Agenore Maurizi sulla Casertana di Federico Guidi. La squadra rossoblù è caduta all’Enrico Rocchi incassando un 5-2, frutto delle reti di Mbende, Murilo, Simonelli, Tounkara e Tassi. Nulla hanno potuto i gol di Pacilli e Matos. Nonostante la pesante sconfitta, la Casertana resta in decima posizione e quindi ancora aggrappata alla zona play-off.

PRIMA PARTE DI GARA SCOPPIETTANTE — La gara per la Casertana di mister Federico Guidi si fa in salita sin dai primissimi minuti di gioco. Infatti, dopo appena tre minuti, la Viterbese Castrense di Agenore Maurizi si porta in vantaggio su azione da calcio di punizione concretizzata da Mbende con un gol da rapace d’aria. La formazione laziale cavalca l’onda dell’entusiasmo sfiorando poco dopo il gol ben due volte la rete del raddoppio prima con Tounkara e poi con Murilo. A negare il gol a quest’ultimo è la traversa. La risposta della squadra campana non è tardiva. Al 9’ di fatto, nella prima chance da gol del match, la Casertana agguanta il pareggio con un eurogol dell’ex di turno, Pacilli. Il calciatore rossoblù fulmina Daga con una fucilata dai 25 metri che termina sotto l’incrocio. Le cose per la Viterbese si complicano ulteriormente al 22’ a causa dell’infortunio muscolare di capitan Palermo che costringe Maiuri ad una sostituzione forzata. I falchetti provano a sfruttare la situazione rendendosi pericolosa prima con un colpo di testa di Carrillo e poi due volte con Icardi. Le emozioni nella prima frazione di gioco non mancano nemmeno nei minuti finali. I  primi 45 minuti si chiudono con grande brio. Al 43’ a ricoprire il ruolo di protagonista è Avella. L’estremo difensore della Casertana salva i suoi neutralizzando il penalty di Tounkara, scaturito da un fallo di Buschiazzo. Subito dopo i falchetti vanno a caccia del gol prima con Icardi e poi con Rosso. Rete che trova la Viterbese nei due minuti di extra time concessi dall’arbitro. I laziali trovano il 2-1 sugli sviluppi di un corner grazie alla rete di testa Murilo. La Casertana chiude il primo tempo in dieci uomini a causa dell’espulsione di Del Grosso. Il calciatore rossoblù, dopo l’ammonizione rimediata per un fallo su Murilo, si procura un cartellino rosso dopo aver applaudito all’arbitro per la decisone presa.

RIPRESA EMOZIONANTE, LA VITERBESE PORTA A CASA LA VITTORIA — Nonostante l’inferiorità numerica, a rubare la scena nei primi minuti di gioco della ripresa è proprio la Casertana di Guidi. I falchetti al 55’ si rimettono in carreggiata mettendo a segno la rete del pareggio con Matos. L’attaccante dei falchetti sfrutta una dormita generale della difesa laziale ed il buon assist di testa di Carillo per battere Daga a due passi. La squadra padrona non si scoraggia e al 64’ reagisce riportandosi nuovamente in vantaggio con Simonelli, in gol dopo una bellissima azione corale. Il gol del 3-2 funge come una scarica di adrenalina per la Viterbese che al 68’ legittima il risultato siglando la rete del 4-2 con un cinico Tounkara. Nel rush finale, grazie anche alla superiorità numerica, la compagine laziale di Agenore Maurizi senza difficoltà sferra il colpo finale. La squadra padrona di casa mette fine ai giochi con la rete del 5-2 realizzata da Tassi su assist di Murilo.

IL TABELLINO DEL MATCH

VITERBESE CASTRENSE-CASERTANA  5-2 ( 2-1 pt)

VITERBESE CASTRENSE (4-3-3): Daga; Baschirotto, Mbende, Camilleri (87’ Bianchi), Urso; Palermo (22’ Ammari, 87’ Bezziccheri), Salandria, Adopo (66’ Besea); Simonelli (66’ Tassi), Tounkara, Murilo.

A disposizione: Bisogno, Bianchi, Bezziccheri, De Santis, Falbo, Rossi, Ammari, Zanon, Menghi, Besea, Tassi, Porru. Allenatore: Agenore Maurizi.

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Del Grosso; Icardi (67’ Turchetta), Santoro, Matese (81’ Longo); Pacilli (67’ Izzillo), Matos (67’ Castaldo), Rosso (46’ Rillo).

A disposizione: Dekic, Zivkovic, Ciriello, De Vivo, Polito, Rillo, Bordin, Izzillo, Varesanovic, Castaldo, Longo, Turchetta. Allenatore: Federico Guidi.

Direttore di gara: Adalberto Fiero di Pistoia

Assistenti: Abruzzese-Spina

Quarto uomo: Pirrotta

Ammonizioni: Icardi (30’), Camilleri (37’), Murilo (48’), Daga (85’)

Espulsioni: Del Grosso (45’ +3)

Marcatori: Mbende (3’), Pacilli (9’), Murilo (45’ + 1) , Matos (55’), Simonelli (64’), Tounkara (68’)

Recupero:  4’ (pt), 4’ (st)

Nunzio Marrazzo