Virtus Volla. Svanisce il sogno di Coppa, il Virtur Rionero cala il poker

Proprio come nella scorsa edizione della fase nazionale delle Coppa Italia Dilettanti, la Virtus Volla esce fuori al primo turno. Lo scorso anno gli uomini di mister De Michele salutarono la competizione nazionale dopo aver conquistato 3 punti nel girone G, vincendo all’esordio contro l’AZ Picerno, per poi uscire sconfitti nello scontro decisivo contro il Casarano. Quest’anno la storia si ripete, prima il successo in coppa, nella finale regionale in cui i vollesi si sono imposti sulla Scafatese 1922 (lo scorso anno era la Virtus Scafatese, ndr), ora la doppia sconfitta, prima in casa del Virtus Francavilla e poi tra le mura amiche dello stadio Paolo Borsellino contro il Vultur Rionero.

Una sconfitta durissima quella subita dai biancoazzurri, privati di Aliperta e Biancolino, maturata tutta nella prima frazione di gioco, quando al trentaduesimo Di Tolve sfrutta alla meglio un lancio dalla trequarti da parte di Pietragalla, battendo a colpo sicuro l’estremo Pardo. Ma chiusa nella ripresa dove i lucani vanno in rete ben tre volte, prima con Larotonda che, al termine di un’azione personale insacca con un preciso diagonale; la terza rete arriva per opera di Brindisi prima del poker finale firmato da Vaccaro.

La compagine vollese saluta difatti la competizione, mentre la compagine lucana dovrà affrontare il Francavilla per il passaggio del turno; ai ragazzi di mister De Michele ora non resta che convogliare le ultime energie nel campionato, dove attualmente sono in piena zona playoff.

 

Condividi