Virtus Vesuvio Ottaviano, carica di La Marca: “Vincere col Sant’Anastasia per uscire dai play out”

“Arriviamo alla gara di sabato consapevoli delle nostre forze, sabato scorso abbiamo fatto una delle prestazioni più belle della stagione, contro una squadra di categoria, una compagine tosta. C’è rammarico per il risultato, ma anche la voglia di sterzare e tornare subito alla vittoria” esordisce così l’atleta Mimmo La Marca intercettato dall’house organ rossoblé.

“In settimana ci stiamo allenando bene, ma questa é una costante, non abbiamo mai calato di intensità negli allenamenti infrasettimanali, anche quando i risultati nelle gare del week end non erano positivi, c’é voglia di dare il massimo. Sabato prossimo al Comunale arriva una diretta concorrente alla rincorsa salvezza, giochiamo tra le mura amiche e dunque – continua il numero 24 rossoblé – é importantissima la vittoria, per continuare a smuovere la classifica ma anche e soprattutto per tirarci fuori dalle posizioni di classifica calde”.

“In questi campionati, le squadre che intendono salvarsi fanno punti in casa, per noi non é sempre stato così, ma intendiamo voltare pagina nel girone di ritorno per cercare di raggiungere l’obiettivo prefissato quanto prima possibile. Per fare questo abbiamo bisogno anche del dodicesimo uomo, soprattutto nelle gare come quella di sabato pomeriggio, uno stadio gremito ci darebbe la possibilità di avere una spinta in più verso la vittoria”.

Non chiedete dediche a Mimmo La Marca (si scherza al microfono, ndr): “Non faccio dediche speciali a nessuno, non sono abituato (glissa) ma di sicuro vanno fatti i ringraziamenti a chi consente tutto ciò, al presidente, al mister, allo staff, al magazziniere, a tutti quelli che dedicano anche un solo secondo a questa realtà, a nessuno escluso va il nostro grazie perché permettono di portare avanti un progetto bellissimo, ma é ovvio che da parte nostra, del gruppo squadra intendo, il grazie va detto ma anche dimostrato con l’impegno, il sacrificio e la voglia di continuare a fare sempre di più: avanti tutta!

Forza Virtus Vesuvio Ottaviano…”