Virtus Afragola Soccer. Dalla salvezza al sogno con i piedi di piombo

La Virtus Afragola Soccer vola sui binari della salvezza tranquilla, eppure può deviare verso una nuova destinazione

La Virtus Afragola Soccer viaggia sui binari del sogno e della realtà. Dopo una stagione complicata nell’annata passata, sembra aver ingranato una nuova marcia, quella giusta. Infatti se l’anno scorso la seconda squadra di Afragola ha faticato a conquistare la salvezza, non si può dire lo stesso in questo campionato.

Attualmente al quarto posto in classifica con 27 punti, dietro il solitario Castel Volturno, la Neapolis e la Sessana, i biancazzurri  stanno viaggiando a velocità altissima. Obiettivo stagionale la salvezza tranquilla. Eppure la classifica racconta altro. Sono 27, appunto i punti raccolti dalla formazione allenata da mister Boemio figli di 8 vittorie e 3 pareggio. Solo 4 le sconfitte.

A differenza dell’annata passata, la Virtus Afragola milita nel girone A di Promozione, con squadre di alto tasso tecnico che vorrebbero conquistare la vittoria finale, come il già citato Castel Volturno, la cui corsa è solo a sè stante. Non da dimenticare la Sessana, che viaggia sono a tre punti di distacco dalla formazione napoletana. Infatti le sconfitte raccolte dai ragazzi di Boemio sono proprio con le squadre che vorrebbero raggiungere la categoria superiore.

Squadra giovane, giovanissima, con un’età media di 20,1 anni: “Il merito è dei ragazzi. Stanno facendo un lavoro straordinario”. Questo il commento sia del tecnico, che del direttore Giulio Zampini, autore del mercato agostano e di riparazione. Obiettivo, dunque, vicino, non cambiato, ma certamente con un sogno segreto che nessuno vuole pronunciare: play-off.