Virtus Afragola a bocca asciutta, vince la Neapolis

Una Virtus spuntata lascia il Vallefuoco con troppi se e troppi ma, ingiusti per quanto espresso in campo. Quando giochi a calcio però si sa devi buttarla dentro; altrimenti, prima o poi, lo faranno gli avversari.

Prima frazione di gioco decisamente a tinte gialloazzurro: 12′ ci prova Fusco da fuori, parata del portiere; sette minuti più tardi tocca a Vergara in area dalla destra, la sua conclusione si spegne a lato. Intorno alla mezz’ora di gioco (23′ e 28′) la Virtus spinge sull’acceleratore ma ne Penge – servito da Spina – ne Basciano – azione personale –  centrano lo specchio della porta. Nella ricerca del gol la Virtus si sbilancia e rischia, nell’unica occasione della Neapolis, di capitolare: non è dello stesso avviso Speranza che attento chiude la porta a Marzano.

Nella ripresa la Virtus rallenta, la Neapolis temporeggia e viene premiata al 24′ quando Scuotto devia in gol una palla in arrivo dalla destra. Boemio scocca tutte le frecce offensive in dotazione al suo arco ma senza successo, dopo cinque minuti di recupero il risultato resta invariato.

NEAPOLIS 1
VIRTUS AFRAGOLA SOCCER 0

Neapolis: Barbaro, Abate, Russo, Festa, Biancolino, Masturzo, Marzano, Scuotto, Scippa, Sacco, Catena. A disposizione: Chiariello, Filiù, La Peccerella, Santagata, Varriale, Sorrentino, Petrone, D’Errico, Esposito. Allenatore: Cottuno

Virtus Afragola Soccer: Speranza, Spina, Sepe, Fusco, Varese, Iaquinangelo, Silvestro, Pengue, Vergara R., Medugno, Basciano. A disposizione: De Martino, Minichini, Loto, Zaccaro, Savino, Castaldo, Marino, Borzacchelli, Vergara G. Allenatore: Boemio

Arbitro: Teta di Battipaglia

Marcatori: 24′ st Scuotto (N)

Note: Angoli 3-1, Recupero 6′ st