Villaricca Femminile. Da calciatrice a preparatrice, la nuova vita di Romina Covino: “Grazie per l’opportunità”

Personal trainer nella vita, calciatrice e preparatrice atletica nel mondo del calcio. Cos√¨ si potrebbe descrivere una parte della vita lavorativa di Romina Covino. L’ormai ex calciatrice esordisce con il Villaricca Femminile con la sua nuova professione, la preparatrice.

“Per me è molto più stimolante preparare le atlete rispetto alle non atlete -spiega la prof. Covino ai nostri microfoni- Posso spingere verso obiettivi più ambiziosi. Ho davanti delle atlete che vogliono migliorare in termini di velocità, rapidità e resistenza. Essendo stata un’atleta mi rivedo in loro. Le non atlete si accontentano di perdere qualche chilo di troppo e rimettersi in forma e con loro devo essere più cauta. -continua-Però il mio allenamento di base è sempre lo stesso. Io utilizzo il fitness funzionale come metodo di allenamento e lo si può adattare a chiunque. Per un preparatore atletico credo sia stupendo allenare degli atleti che selle persone comuni, soprattutto se si tratta del proprio sport preferito. Ho giocato 10 anni a calcio, era la mia passione. Ringrazio la società per avermi dato quest’opportunità, ma soprattutto mister Gennaro. Oggi il calcio femminile sta finalmente decollando e sono contenta di far parte di questo progetto”.

Entrando nello specifico, la prof Covino spiega il lavoro con le sue giallorosse: “Come ti dicevo il fitness funzionale è un allenamento che può essere utilizzato sia con la semplice casalinga che con l’atleta professionista. Con il fitness funzionale si allenano i muscoli in base alla loro funzione senza far eseguire movimenti innaturali. L”obiettivo del mio allenamento è principalmente quello dello sviluppo della forza. Ormai il livello del calcio femminile è salito e c’è bisogno di una preparazione fisica più specifica e mirata. Si sfrutta soprattutto il peso del proprio corpo come sovraccarico.”.

Una delle prime e più longeve squadre ad avere un settore completo è proprio il Villaricca, tra maschile, da pochi anni, settore giovanile e scuola calcio. In quanto al calcio rosa, gli obiettivi sono ben chiari: “L’obiettivo del Villaricca è sicuramente quello di far crescere il movimento del calcio femminile attraverso i principi sani dello sport quali rispetto ed educazione, ma sicuramente anche quello di cercare di divertirsi ..vincendo”.

Tirando in ballo proprio la squadra maschile, la prof Covino rivela: “Beh non ci incontriamo molto, abbiamo ognuno i propri spazi. Spesso ci guardano con ammirazione. Ai maschi sembra sempre impossibile che una donna sappia palleggiare”.

Una chiosa poi: “Ringrazio le ragazze della squadra. Sono un gruppo stupendo e affiatato. Mi seguono con grande attenzione ma allo stesso tempo riusciamo anche a divertirci insieme. Inoltre ringrazio D’Alterio Group, Dodeca e Salus Medical, ci sostengono in tutti i sensi”.

Cristina Mariano

Condividi