VIDEO Paganese-Lupa Castelli Romani. Le parole dei mister e i convocati

La prossima sfida della Paganese sarà con l’ultima in classifica, la Lupa Castelli Romani, che per cercare il miracolo sportivo ha cambiato allenatore ingaggiando Mister Mario Palazzi.

Alla vigilai dell’incontro i due mister hanno rilasciato alcune dichiarazioni nelle conferenze stampa di presentazione della sfida.

Grassadonia: “Non credo che sia una partita facile. La temo da tempo, specie ora che ha cambiato allenatore. Si sa che i nuovi allenatori portano nuove mentalità. Noi faremo la nostra partita. Dobbiamo interpretare la partita nel modo giusto e con la giusta mentalità, portando rispetto, per toglierci dalla zona calda della classifica. Dobbiamo essere bravi a leggere le situazione come meglio si possono creare per noi. Domenica ci sono state molte occasioni per chiudere la partita ma non ci siamo riusciti.”

https://www.youtube.com/watch?v=V_F2xUjENvc

Palazzi: Questi due giorni sono stati sicuramente impegnativi, abbiamo lavorato tanto e anche se mi sono fatto una prima piccola idea sarebbe da presuntuosi pensare di aver già visto tutte le situazioni e di aver capito come procedere. Posso dire però che i ragazzi stanno reagendo bene e questa è la cosa più importante: vedo attenzione e concentrazione, e questo è ciò che mi interessa al momento. √à vero che spesso quando si cambia allenatore è naturale avere un atteggiamento attento, soprattutto nei primi giorni, ma io spero che i giocatori lo mantengano fino alla fine del campionato. Se sono venuto qui è perch√© credo in questa impresa, perch√© di impresa si tratta ed è inutile negarlo. Per quanto mi riguarda, le cose difficili mi piacciono: il gruppo sembra migliore rispetto a quanto mi era stato prospettato, e credo che ci siano le basi per poter lavorare bene. Io credo al detto secondo il quale non è mai troppo tardi, anche perch√© di punti a disposizione sono ancora tanti e la distanza dai play out non è poi cos√¨ incolmabile. Sulle condizioni della squadra e la tattica per il prossimo impegno:Se questa squadra si trova in una posizione di classifica cos√¨ critica è evidente che qualche problema c’è stato, altrimenti non sarei qui. Da domani mi auguro che si possa ripartire da zero, anche se nessuno pensa che sia facile. In questi due giorni abbiamo lavorato duramente, cercando di insistere su dei concetti semplici ma chiari, fiduciosi del fatto che i ragazzi possano riuscire a metterli in pratica fin da subito, compatibilmente con il tempo che abbiamo avuto tutti a disposizione per preparare questa partita. Ci sono molte assenze, è vero, e soprattutto nel reparto arretrato, ma dovremo fare di necessità virtù. Le assenze contano ma conta molto di più lo spirito con il quale affronteremo questa partita: se i ragazzi ci credono potremo riuscire a far bene. La formazione? Non mi sbilancio, anche perch√© almeno in parte dovremo puntare sull’effetto sorpresa, ma fondamentalmente sono dell’idea che sia meglio evitare stravolgimenti quando si è alla guida di un gruppo dopo appena due giorni. Probabilmente, però, qualche novità ci sarà, ma prima di tutto mi auguro di vedere una squadra concentrata e attenta come lo è stata in questi due giorni di allenamenti.

I CONVOCATI DI GRASSADONIA – Portieri: Marruocco, Borsellini

Difensori: Penna, Acampora, Bocchetti, Dozi, Sirignano, Parente

Centrocampisti: Carcione, Guerri, Della Corte, Cassata, Cortcchia, Grillo, Deli, Palmiero

Attaccanti: Caccavallo. De Vita, Vella, Tommasone, Cicerelli

Squalificati: Cunzi, Esposito – Indisponibili: Schiavino, Magri

I CONVOCATI DI PALAZZIPORTIERI – Coletta, Gobbo Secco, Tassi

DIFENSORI- Anderson, Aquaro, Carta, Colantoni, De Gol, Proeitti, Rosato

CENTROCAMPISTI – Falasca, Icardi, Kosovan, Ndiaye, Prutsch, Ricamato, Scicchitano, Sporkslede

ATTACCANTI– Gurma, Maiorano, Mastropietro, Montesi, Morbidelli, Roberti, Rossetti