VIDEO – Afragolese. L’Albanova accusa, i rossoblù rispondono: “Nessun errore arbitrale”

Nell’intervista post gara Afragolese-Albanova, Giovanni Zippo, responsabile amministrazione della società casalese, punta il dito contro l’arbitraggio a favore dell’Afragolese. In particolare, sotto la lente d’ingrandimento finiscono un gol annullato e u rigore non concesso. Due episodi che vedono i biancazzurri in una posizione sfavorevole.

Nella tarda serata di ieri, però, la società del presidente Raffaele Niutta, tramite un comunicato stampa interpreta e spiega, secondo la loro interpretazione, gli episodi sotto accusa. Riportiamo.

Si è tanto discusso degli episodi arbitrali della gara di domenica scorsa contro l’Albanova. Capiamo il nervosismo che ci può essere al termine di una partita, ma noi, dopo aver analizzato le immagini, vogliamo dare la nostra interpretazione dei due casi che hanno alimentato non poche polemiche.

1. Sul presunto calcio di rigore non concesso all’Albanova, si vede il calciatore biancazzurro che allarga il braccio su Vilardi prima di cadere a terra trascinando con sè il nostro difensore, oltre a tentare, nella stessa azione, di sbilanciare Follera. Erano i minuti finali e a nostro avviso vanno fatti i complimenti all’arbitro che ha visto bene in un momento cruciale della partita.

2. Sul fuorigioco, poi, non si tiene conto della posizione iniziale (che potrebbe essere irregolare) del calciatore ospite che viene a contatto con Palumbo, prima che il nostro difensore colpisca di testa all’indietro, ma ciò non si può evincere dalle immagini che non riprendono la situazione nella sua interezza. Insomma, dal video non si può dire con certezza se fosse giusto o no annullare il gol, ma di sicuro si vede un fallo su Palumbo, che viene disturbato dal braccio largo del suo avversario. Questa è la nostra interpretazione degli episodi, giusto per togliere ogni dubbio, qualora fosse necessario, su una vittoria ampiamente meritata dai nostri ragazzi”.

 

Cristina Mariano