Victoria Marra. La celeste deve lasciare il Comunale, il comunicato della società

Un lungo comunicato intrinseco di dispiacere, il Vicotria Marra, squadra militante nel campionato di Prima Categoria campana nel girone E, deve lasciare il Comunale di Scafati ed emigrare altro, i motivi? Raddoppio del canone d’affitto per l’utilizzo del campo B dell’impianto scafatese.

Ecco il comunicato della società celeste:

“⚽️ Dopo l’ennesima sconfitta contro la ValleMetelliana per 2 a 0 la Victoria ha un ulteriore problema: il campo sportivo.

🆘 La Commissione straordinaria, infatti, ha deciso di raddoppiare arbitrariamente le tariffe per l’utilizzo del Campo B, rendendo impossibile sostenere il costo per un campo già in precarie condizioni ed al limite del possibile. Dopo aver protocollato la lettera con la quale la nostra associazione contestava il raddoppio delle tariffe approvato dalla Commissione straordinaria per l’utilizzo dello stadio comunale, stamattina i dirigenti della Celeste si sono recati al Comune di San Marzano sul Sarno per chiedere la disponibilità del loro stadio comunale.

🔚 Se la Commissione straordinaria non terra conto delle contestazioni fatte, con il cuore addolorato, la Victoria sarà costretta a disputare le gare casalinghe su un altro campo, forse quello del SanMarzanosulSarno.
Aver giocato fino ad ora presso lo stadio comunale di Scafati quasi sempre senza acqua calda per le doccia, in una precaria sicurezza, senza un adeguata illuminazione era stato solo per non arrendersi e mantenere viva la speranza di poter fare sport nella propria città. Dopo il primo aumento, la Commissione ancora una volta ha voluto rincarare la dose facendo in modo che tutte le associazioni ancora rimaste si allontanassero.

🆕 A breve verrà comunicata l’ufficialità del campo per la prossima gara in casa contro il San Vincenzo”.