Vibonese-Paganese 1-1. Scarpa illumina il Razza e replica a Tito, è pareggio in Calabria

Atmosfera surreale e da film horror al Luigi Razza di Vibo Valentia, dove si gioca la partita tra i rossoblù della Vibonese e la Paganese. Anticipo per la Serie C quello che va in scena in Calabria tra il vuoto degli spalti, un clima invernale, pioggia e nebbia.

Climaticamente la partita è molto condizionata causa un terreno di gioco davvero pesante. La Vibonese comunque prova a fare il suo match nonostante non possa fraseggiare in maniera veloce, come da sua abitudine. La squadra di Erra risponde e non aspetta chiusa nella propria metà campo. Al netto delle occasione, l’ago della bilancia pende in favore dei padroni di casa nonostante non siano state create palle pericolose. Mengoni e Baiocco restano inoperosi.

Nella seconda parte del match, la nebbia dà una tregua alle squadre in campo, così come la pioggia, ma le condizioni del campo non migliorano. La Paganese scende in campo con un piglio diverso, più propositivo, seppur non riesce a creare occasioni pericolose. La squadra di Modica, invece, sembra subire un po’, ma al 63′ è proprio di marca rossoblù la prima reale occasione del match. Tumbarello ci prova dalla lunga distanza con pronta risposta da parte di Baiocco che devia in angolo. Un minuto dopo parte la girandola della sostituzioni per entrambe le formazioni.

Al 70′ è ancora una Vibonese pericolosa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma c’è ancora la risposta dell’estremo Azzurrostellato che prova a far ripartire i suoi. Si alza la formazione campana, ma non creando manovre pericolose nei dintorni di Mengoni. L’inerzia dell’incontro cambia al 76′ quando Collu fischia un calcio di rigore in favore dei padroni di casa per un intervento falloso di Stendardo nei confronti di Berardi. Tito trasforma, mentre il capitano lancia maledizioni al tetreno di gioco, che poco prima l’ha beffato in un retropassaggio che rimette in gioco proprio lo stesso Berardi.

La marcatura della Vibonese sembra aver scrollato di dosso la paura ai padroni di casa che con Berardi prova ad allingare trovando l’opposizione di Baiocco. La Paganese dal canto suo reagisce e complice un errore di Ciotti trova il pareggio con Scarpa che mette a segno il gol del pareggio. Ritmi che si alzano e squadre che si allungano. I padroni di casa provano a cercare nuovamente il vantaggio con calci piazzati. Da angolo arrivano due clamorose occasioni in pochi secondi con Pugliese e Tito a cui Baiocco dice no.

In chiusura squadre ancora più lunghe, ma è la Vibonese che attacca a pieno organico. Nell’ultimo minuto di recupero è Calil che prova una sortita offensiva da cui nasce un angolo, ma non c’è tempo per batterlo.

TABELLINO

VIBONESE-PAGANESE 1-1 (0-0 parziale)

Vibonese (4-3-3): Mengoni; Tito, Redolfi, Altobello, Ciotti {93′ Del Col); Tumbarello (79′ Prezzabile), Petermann, Signorelli; Bernardotto, Battista, Bubas. A disposizione: Sgambati, Raso, Greco, Mahrous, Pugliese, Rezzi, Del Col, Malberti, Prezzabile, Taurino, Napolitano, Berardi. Allenatore: Giacomo Modica

Paganese (4-3-1-2): Baiocco; Panarello, Sbampato, Stendardo, Mattia (64′ Carotenuto); Bramati (79′ Bonavolontà) , Capece, Perri (79′ Calil); Guadagni (64′ Alberti); Scarpa , Diop (88′ Acampora); A disposizione: Acampora, Cavucci, Dramè, Bonavolontà, Carotenuto, Campani, Alberti, Musso, Calil. Allenatore: Alessandro Erra

Arbitro: Giuseppe Collu di Cagliari
assistenti: Lucia Abruzzese di Foggia; Fabio Pappagallo di Molfetta

marcatori: 77′ Tito rig., 85′ Scarpa
ammoniti: Diop (P), Redolfi (V), Stendardo (P), Altobello (V), Tumbarello (V), Ciotti (V)
espulsi:

Angoli: 11-2
recuperi: 1′ pt; 3′ st