Vergogna a Casapesenna, aggredito guardalinee e calciatori del Mondragone

Vergogna a Casapesenna. Nel match valevole per la finale play off di Prima Categoria tra Casapesenna e Mondragone City, la contesa è stata sospesa al 14esimo minuto del primo tempo supplementare per un’aggressione subita dall’assistente di gara.

Il guardalinee veniva aggredito dalla panchina del Casapesenna con un pugno alla testa e una gomitata. Successivamente venivano anche aggrediti i calciatori del Mondragone, con tre ricoverati per accertamenti, stando alle ricostruzioni della società mondragonese.

Il tutto si calmava solo dopo l’intervento delle forze dell’ordine, ma per il direttore di gara non c’era più  margini per la prosecuzione della gara. La palla adesso passa al giudice sportivo che dovrà decidere sull’esito della gara, oltre a dare le giuste sanzioni ai protagonisti coinvolti in negativo nella vicenda.

foto credit: sportevent